DANIELE CHIARELLA – Abissi

 

Il videoclip girato in un parco, lontano dalla frenesia della città, riflette l’intimità della canzone per rivelarne il lato più semplice ed espressivo.

 La naturalezza delle riprese è in perfetta armonia con il paesaggio che circonda l’artista. Il tramonto che fa da sfondo per tutta la durata del brano, illumina il lago, donando un significato di riscoperta al buio degli abissi, spesso percepiti come negativi. L’artista, infatti, sottolinea come l’oscurità possa nascondere non solo tristezza e paura ma anche un’occasione di felicità.

 Il singolo “Abissi”, prodotto da Paolo Rigotto e registrato al Freakone Studio di Torino, è già disponibile in radio e su tutti i web store.

 “Amare è immergersi completamente nell’altro senza aver paura di affrontare le profondità meno illuminate. Amare è non aver paura.”

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.