DISARMO – Il Resto del Tempo

“Il resto del tempo” (Fonoprint), nuovo singolo dei Disarmo, band formata da Claudio Luisi (voce e chitarra), Lee Boyes (elettronica e basso) e Andrea Marinoni (elettronica e sequenze).

 Il brano, attualmente in rotazione radiofonica e disponibile in digital download, si rifà alla Londra degli anni ‘90, con arrangiamenti drum’n’bass e dubstep per la parte elettronica e alternative rock per l’indirizzo di chitarre e basso, e che sarà accompagnato dal videoclip, in uscita il 27 marzo su YouTube.

 Tutti noi ci siamo trovati almeno una volta nell’epicentro esatto del terremoto emotivo che provoca l’addio di una persona con la quale abbiamo condiviso un legame importante. – racconta la band‘Il resto del tempo’ è un brano che descrive il momento nel quale una persona decide di non lasciarsi crollare il mondo addosso ma di reagire con spietato orgoglio, quasi fosse l’unico modo per uscire feriti ma non a pezzi da un castello che cade quasi all’improvviso.”

Un passato di esperienze artistiche condivise con la formazione Infranti Muri (album all’attivo per BlissCo, artisti OnAir su MTV New Generation), poi percorsi artistici separati e infine il ritorno alla collaborazione. Le strade dei musicisti Claudio Luisi e Lee Boyes si sono nuovamente incrociate nel 2014 quando ha iniziato a prendere forma un inedito progetto musicale alternative-rock, con testi in italiano. Elettronica di impronta Drum’n’bass con influenze Dubstep e richiami alla musica Rock e Grunge degli anni 90. La band, partita come studio-project, ha trovato la sua alchimia live quando a Claudio Luisi (voce e chitarra) e Lee Boyes (elettronica e basso) si è aggiunto il torinese Andrea Marinoni (elettronica e sequenze). Nel 2017 i DISARMO (sotto il nome di “EX”) vengono prima selezionati tra i 60 artisti per Sanremo Giovani e più tardi vincono lo Standing Ovation Contest aggiudicandosi l’esibizione al concerto di Vasco Rossi del 1 Luglio al Modena Park. Sempre nell’estate del 2017 vengono selezionati da Red Ronnie per l’edizione 2017 di Fiat Music, iter che li vede aggiudicarsi la finale sul palco Ariston e il premio della critica Fonoprint.

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Musicista (Chelsea Hotel, Not Moving, Lilith, Link Quartet, Lilith and the Sinnersaints, Tony Face Big Roll Band), produttore musicale (Statuto, Vallanzaska, Assist...) e scrittore (Uscito vivo dagli anni '80, Mod Generations, Le storie dal rock piacentino, The bluesologist, The original rude boy, Rock and goal, Paul Weller L'uomo cangiante). Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.