DISKANTO – Temerari sulle macchine volanti

La storia della band di Cremona si perde negli anni 80, passa attraverso i consueti vari cambiamenti di formazione e stile e una prima parte di carriera ai vertici del Nuovo Rock Italiano. Dopo una lunga pausa, nel 2010 la rinascita, che si concretizza con vari album di cui questo è il più recente. Nove brani potenti, caratterizzati da un rock aspro e rabbioso, con retaggi new wave, uno sguardo a esperienze come Marlene Kuntz, Ritmo Tribale e Afterhours e tanta personalità che ben si unisce ad una naturale maturità. Ottimo lavoro.

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Musicista (Chelsea Hotel, Not Moving, Lilith, Link Quartet, Lilith and the Sinnersaints, Tony Face Big Roll Band), produttore musicale (Statuto, Vallanzaska, Assist...) e scrittore (Uscito vivo dagli anni '80, Mod Generations, Le storie dal rock piacentino, The bluesologist, The original rude boy, Rock and goal, Paul Weller L'uomo cangiante). Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. simona bianchera ha detto:

    Grandi Diskanto! Assolutamente da ascoltare

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.