ERMAFRODITO – Di di donne

Dalla bimba Ludovica di 6 anni a Nonna Nicoletta, 8 Donne romane che rappresentano le varie generazioni femminili si uniscono per denunciare violenze e discriminazioni, verbali, fisiche e di genere. “Il linguaggio universale della musica ha la forza di trasmettere con immediatezza il messaggio di tolleranza” così dichiara l’artista androgino Ermafrodito, interprete di “D Di Donne”, che ha deciso di non mostrare il suo volto, ma di sfogare con la sua creatività la depressione in cui riversa da 8 anni a causa di offese ed emarginazione che ha subito e subisce per la sua natura che definisce semplicemente ‘biumana’: “In ognuno di noi coesistono un lato maschile ed uno femminile più o meno accentuati che delineano la nostra fisicità e la nostra sensibilità: chi può affermare che nei gesti del linguaggio del corpo o nella voce o nel modo di pensare questa affermazione non lo riguardi affatto? Accettarsi è il primo passo per rispettare gli altri: siamo tutti Ermafrodito”. Le altre protagoniste del progetto “D Di Donne” sono Federica Lombardozzi Mattei mamma e blogger letteraria, Letizia Arcudi ballerina e coreografa, Martina Cassetti studente e cosplayer, la cantautrice Nicole Riso (autrice di “Donna Roma”), Michela Cozzolino manager e Francesca Giuliano la ragazza anni ’50 di “Avanti un altro” di Bonolis, modella curvy spesso bullizzata con parole offensive come “grassona, cicciona” per il suo corpo prosperoso.

Link video D Di Donne (regia Tommaso Trombetta e Igor Nogarotto

 

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Musicista (Chelsea Hotel, Not Moving, Lilith, Link Quartet, Lilith and the Sinnersaints, Tony Face Big Roll Band), produttore musicale (Statuto, Vallanzaska, Assist...) e scrittore (Uscito vivo dagli anni '80, Mod Generations, Le storie dal rock piacentino, The bluesologist, The original rude boy, Rock and goal, Paul Weller L'uomo cangiante). Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.