FABIO D’AMATO – Power

A pochi mesi dall’uscita del suo EP dal titolo “Instants” e del singolo “Alice 2” a fine settembre, arriva il 15 dicembre “Power”, il nuovo singolo di Fabio D’Amato accompagnato da un suggestivo video, in anteprima il 18 dicembre  suTG24Sky https://tg24.sky.it/spettacolo/musica/2020/12/15/power-fabio-damato-video e sul canale You Tube del compositore dal 21 dicembre, girato in Indonesia del talentuoso regista Doni Rawan (https://youtu.be/69-52HgOCVs)

Power” ha come protagonista la Natura, con la sua forza e il suo potere, fonte di vita e di sostentamento per l’umanità e per le sue creature, ma che può arrivare a svelare altre facce, a volte terribili: il suo potere enorme può divenire, così, incontrollabile per l’uomo, distruggendo la stessa vita.  Il video è quasi un film, racconta il viaggio di un uomo (Agus Triawan)alla ricerca di un contatto con l’essenza della Natura, vista nella sua massima espressione di forza ed energia, nel bene e nel “male”. Le riprese sono state realizzate in Indonesia dal talentuoso registra Doni Rawan, conosciuto da Fabio D’Amato grazie ad alcuni lavori presenti in rete, dei video girati in Indonesia  entro scenari naturali suggestivi e di grande impatto; contattato dal compositore, Doni Rawan ha ascoltato il brano che lo ha colpito molto, tant’è che ha deciso di realizzarne il video.

A livello artistico “Power” è un brano complesso e emotivamente dinamico e coinvolgente:  inizia con un crescendo di piano che, in maniera quasi ossessiva, si riempie sempre più di altri strumenti come tappeti di archi, voci, entrate nuovamente di archi molto diretti fino a quando all’improvviso, quasi come fosse stato premuto il pulsante di un interruttore, entrano in scena drums elettroniche e bassi corposi che portano il brano in una salita e stravolgimento di frequenze sonore. Di colpo, di nuovo solo il piano ed uno svuotamento improvviso, un secondo crescendo elettronico, porta fino a veri e propri respiri umani trattati con effettistica, per arrivare ad una vera esplosione con cui il brano si chiude, quasi di colpo.

Fabio D’Amato è un compositore a 360 gradi (si occupa infatti di canzoni, colonne sonore per film e/o produzioni video, jingle per spot o programmi Tv/radio) ed ha all’attivo 2 album personali, 1 EP, più 6 singoli (il più recente “Alice 2” uscito a settembre). Le sue collaborazioni musicali sono state nel tempo diverse, anche nell’ambito del songwriting, arrangiamenti musicali, mixing del suono collaborando anche con alcuni autori importanti: ha scritto per Viola Valentino, Tiziana Rivale e molti artisti giovani emergenti.

Composer: Fabio D’Amato  
Fabio D’Amato: Piano

Mastering @ Eleven Mastering – Busto Arsizio (Va)

Artwork: Andrea Basile
Etichetta: Latlantide – Distribuzione: Believe Digital
Video: Doni Rawan – Actor: Agus Triawan

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.