FITZCATALDO – I won’t be watching

Directed by Stefano Lari
Styling: Stefano Lari e Lorenzo Galbiati.
Starring: Rachele Colombo
Flowers: Isabella Flower Design
Locations: fam. Colombo, CasciNet, Bar Tabacchi Triangolino
Special thanks to Videodesign

“I won’t be watching”
Recorded at Bi-OS Music Productions
Mix by Francesco Altare at Bi-OS Music Productions
Mastering by Elephant Mastering
Album: “Fitzcataldo”
Artist: Fitzcataldo
Lyrics by Lorenzo Galbiati
Music by Fitzcataldo
Publishing: Le Parc Music
Digital Distribution: Artist First Digital
Press: IndieBox Music

“I WON’T BE WATCHING” rappresenta il punto di partenza del nuovo corso artistico intrapreso dalla formazione milanese.
Un percorso iniziato nel 2013, concretizzatosi con l’esordio discografico “Fitzcataldo & the Trivettes” (2014), plasmatosi con i numerosi live in tutta la penisola. Esperienze, queste, che hanno contribuito alla maturazione personale e artistica del progetto, spingendone gli attori alla ricerca di nuovi registri espressivi.

“I won’t be watching” è un’anima melanconica, dagli arrangiamenti curatissimi, sorretta da un cantato in lingua inglese che si amalgama perfettamente alla melodia, evocativo e immaginifico, dalla profonda forza comunicativa.
“I won’t be watching” è un’anima distaccata. Le immagini suggerite dall’incedere del testo suscitano una sensazione di estraneità, suggestione enfatizzata dallo sviluppo in crescendo del brano e da quel “I won’t be watching” che si ripete come un invito a cercare la propria felicità altrove, rivolto a quella persona ora distante alla quale si ricorda che “io non sto guardando”.
Un refrain intimo e diffusamente malinconico, caldo come il ricordo di un abbraccio.

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.