FULVIO BOZZETTA – Josko

Un brano rigorosamente acustico dove i suoni assieme alle parole raccontano, attraverso l’allegoria del ballo, la lotta di un uomo contro la morte.

Fulvio Bozzetta è un amante della musica come se ne trovano pochi in giro ai nostri tempi. Alla “tenera” età di 67 anni infatti arriva al suo esordio discografico. E prima? Da sempre appassionato di musica, diventa nel frattempo professore di matematica, Ma in questi anni è sempre rimasto posseduto dal demone della musica e  continua a scrivere canzoni fino ai giorni d’oggi. Il risultato è questo bellissimo disco, fuori dagli schemi, che, sì, ricorda Paolo Conte, ma è un’altra cosa. Bozzetta dice; “Ogni pezzo nasce a sé da un’intuizione che può essere testuale, musicale o ritmica. I testi vanno dal nonsense alla poesia, dalla funzione consolatoria per la morte di un amico all’amore per le mie donne, dalla compassione per le sofferenze al disprezzo dell’imbecillità.

Video diretto da: Francesco Termini
Si ringrazia:
Guillermo Berzins
Chiara Angelica
GB Tango Academy

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Musicista (Chelsea Hotel, Not Moving, Lilith, Link Quartet, Lilith and the Sinnersaints, Tony Face Big Roll Band), produttore musicale (Statuto, Vallanzaska, Assist...) e scrittore (Uscito vivo dagli anni '80, Mod Generations, Le storie dal rock piacentino, The bluesologist, The original rude boy, Rock and goal, Paul Weller L'uomo cangiante). Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.