GENUS ORDINIS DEI – Fire

I Genus Ordinis Dei presentano Fire
decimo ed ultimo episodio estratto dal loro concept album
Glare Of Deliverance 
In questo episodio, il decimo ed ultimo, Eleanor incontra il suo destino. Viene portata alla pira dove l’attendono The Bishop, The Inquisitor, The Screamer, The Torturer e The Executioner. Viene bruciata sulla pira, insieme a The Heart of Stone che ha ricevuto da The Fallen. Quando muore, il rituale si compie e le porte dell’Inferno si aprono… The Fallen e il suo esercito possono ora marciare nel cielo!
“Questo è l’episodio finale, la fine di un viaggio che ci ha tenuti impegnati per quasi 2 anni! È stata un’esperienza straordinaria, difficile e strana ma anche estremamente soddisfacente. Non solo perché è un ottimo lavoro e perché l’ho fatto con i miei fratelli: Nick, Steven e Richard, ma anche perché abbiamo incontrato molte persone fantastiche nel processo e vogliamo dire grazie a tutti loro dal profondo del nostro cuore e della nostra anima, in particolare a tutte le persone che hanno creduto e sostenuto il nostro progetto crowdfunding le quali hanno aiutato rendere tutto questo possibile” afferma il chitarrista Tommy.
“Girare nell’oscurità di notte è stata un’altra nuova esperienza per noi, ma è andato tutto benissimo. Ottenere le riprese di Eleanor e dei suoi rapitori al buio mentre ballava con le enormi fiamme è stata un’impresa ardua ma, fortunatamente, tutto ha funzionato. Vogliamo ringraziare tutti al Wild Horses Ranch di Verdello per aver fornito il comfort, lo spazio e l’assistenza per ottenere tutte le riprese di cui avevamo bisogno.” Nick Key, frontman prosegue: “Vogliamo ringraziare tutti coloro che hanno seguito l’avventura di Eleanor, tutti coloro che hanno supportato il nostro folle progetto e tutti coloro che lo faranno in futuro. Naturalmente, questa non è la fine, perché un nuovo viaggio sta per cominciare…”

Glare of Deliverance è stato prodotto dal chitarrista Tommaso Monticelli (Jumpscare, Eternal Delyria, Geschlecht) al Sonitus Studio, ed è il terzo album integrale della band. L’album è stato pubblicato il 4 dicembre 2020 e ha ricevuto dozzine di recensioni entusiastiche da tutto il mondo.

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.