I GINI PAOLI – Gino, tienes una bala en tu corazon

L’11 luglio 1963 Gino Paoli tenta di spararsi al cuore, lo manca e sopravvive ma la pallottola conclude lì il suo viaggio e lì rimarrà. Anni dopo Gino Paoli dichiarò che il tentato suicidio non era stato motivato da qualcosa in particolare, ma che provò a fare quel gesto per noia, senza una reale motivazione, probabilmente per confusione e incertezza.

 

I Gini Paoli, band e collettivo genovese dedito ad un rock psichedelico fra samba, voodoo e cazzeggio, omaggiano il loro nume tutelare e la loro città con questo video allucinato in cui il viaggio del proiettile diretto al cuore prende pieghe inaspettate. La band intreccia metaforicamente questa narrazione a quello che è un ritratto sfaccettato della città di Genova, un luogo complesso in cui convivono realtà e nazionalità differenti un po’ come l’unione armonica di diversi generi musicali e di un linguaggio inventato che ritroviamo in questo brano.

Il video è stato realizzato dalle Ornellas, misterioso duo di videomakers al femminile che fa parte del Colectivo Ginopaulista, e  vuole riprendere lo stile eclettico del gruppo, accostando diverse tipologie di linguaggi visivi, unite dalla tecnica del video-collage.

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.