GIO’ PATTI – Nisba

https://www.youtube.com/watch?v=FGEmuiWqAPY&feature=emb_logo
NISBA” è un modo di dire, ed equivale a nulla, niente, “nada”. Una sola parola che diventa titolo e complemento oggetto della nuova canzone di Giò Patti, un brano pensato e cantato proprio per dirci, con un pizzico di ironia, cosa realmente sia successo durante il periodo del recente lockdown. La vita è una sfida e come tale bisogna viverla sapendo aggiustare il tiro a seconda della direzione che casualmente prende.
Spiega l’autore a proposito del suo nuovo singolo«Con “NISBA” ho voluto puntare su di un brano che potesse dare la possibilità di raccontare in maniera decisa, senza mezze misure ma con leggerezza il periodo vissuto in questi ultimi mesi di lockdown in tutto il mondo. “NISBA” vuole affermare musicalmente che il pensiero positivo vincerà sempre su quello negativo; semplicità ed affetti verranno sempre prima di tutto. Essere propensi al dialogo verso il prossimo ci può solamente rendere migliori. E comunque, chi se lo scorda il 2020?».
Biografia
Giò Patti è un cantautore e un musicista poliedrico. Comincia a vivere la sua più grande passione all’età di 6 anni pretendendo di suonare una chitarra che inizierà però a studiare all’età di 14 anni insieme ad un’ amica con cui sogna di diventare un cantante e musicista professionista. Il suo interesse musicale spazia dal soul al blues, passando per il rock ed il jazz ma poi riconosce che il pop è dove si esprime con la semplicità di un bambino, rimanendo se stesso, perché con questa qualità crede che si possa trovare la perfetta sintonia di comunicazione per muovere profonde e genuine emozioni. Proprio così che nasce la voglia di scrivere canzoni che lo porta a viaggiare e vivere molte collaborazioni attraverso studi accademici e palco, acquisendo esperienza musicale per cantare l’amore come piace a lui, in tutte le sue sfaccettature.
Dopo il suo singolo d’esordio, “Falena”, Giò Patti pubblica un secondo singolo dal titolo “Nisba”, disponibile in radio e in digitale dal 17 luglio.
Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. antonio ha detto:

    ANTONIO CATERINA è un valente cantautore, poeta, batterista, percussionista, che propone pezzi di sua composizione stile pop, religioso, folk etc.Quindi un repertorio vario di buon gusto, sensibilita. Inoltre propongo anche mie poesie, racconti, sempre di vario genere, ma ispirate da fatti veri, reali concreti, esperienza di vita vissuta, con una testa ed una coda, un filo logico.Per maggiori info scrivere in privato, no perditempo, solo persone interessate.
    N.B. SI PREGA DI DARE MASSIMO RISALTO E DIVULGAZIONE.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.