GIORGIO DANKE – La volpe e la gallina

Il primo estratto dell’album d’esordio dell’artista bresciano tratta il coming out alla propria famiglia di un ragazzo gay

Diretto da Giorgio Danke e Oriella Minutola.
Operatore e grading: Riccardo Cominelli.
Trucco: Marta Turelli.

“Ci sono argomenti difficili da trattare. Quando mi sono chiesto in che chiave potevo affrontare questo specifico tema ho scelto la forma di favola. Questa storia parla di una gallina, un animale generalmente considerato stupido. La nostra gallina vive in un pollaio, il suo piccolo universo recintato. Un giorno però accade qualcosa: la gallina si innamora. E si innamora di una volpe: il predatore; il forestiero che viene da lontano e di cui non ci si deve fidare. Nel pollaio è scandalo. Come si può comprendere un amore fuori dalle regole della comunità?

Può sembrare assurdo che ci sia ancora bisogno di affrontare l’argomento dell’universalità del sentimento amore, ma poi no… tanto assurdo non è, quando viviamo in un paese tra i pochi rimasti in Europa a non ammettere l’esistenza di altri tipi di amore, altri tipi di coppie, altri tipi di famiglie. Sono molto felice di aver scelto questa canzone come singolo ed altrettanto orgoglioso di averne diretto, insieme a Oriella Minutola, il video che vi sto presentando. Soprattutto in questo periodo dove il tema della famiglia e delle unioni civili è costantemente all’ordine del giorno, è giusto sottolineare a voce alta che l’amore non conosce genere, colore, religione o etichetta. L’amore è amore ed è un mistero magnifico davanti al quale ci dovremmo solo inchinare. Spero di contribuire con questa piccola canzone ad una causa di civiltà e giustizia, contro coloro che negano il diritto di amare nascondendosi dietro subdole ed immotivate paure.”

Giorgio Danke

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Musicista (Chelsea Hotel, Not Moving, Lilith, Link Quartet, Lilith and the Sinnersaints, Tony Face Big Roll Band), produttore musicale (Statuto, Vallanzaska, Assist...) e scrittore (Uscito vivo dagli anni '80, Mod Generations, Le storie dal rock piacentino, The bluesologist, The original rude boy, Rock and goal, Paul Weller L'uomo cangiante). Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.