EDOARDO GILI – Da solo nel selvaggio

DA SOLO NEL SELVAGGIO Il nuovo singolo e videoclip di EDOARDO GILI
In Radio, Webstore e YouTube

EDOARDO GILI celebra la natura: il cantautore Marchigiano torna con DA SOLO NEL SELVAGGIO,
il nuovo singolo da oggi in rotazione radiofonica, disponibile in tutti i web store e su YOUTUBE con il videoclip ufficiale.

DA SOLO NEL SELVAGGIO è un brano che fa sognare, un inno alla natura e alle sensazioni uniche che solo essa può donare.
Le melodie raffinate della voce si fondono agli arpeggi delle chitarre creando un suono etereo, rendendo la canzone un concentrato di epicità che trova la sua esplosione nello strumentale finale.

“Tutto è iniziato durante uno dei miei sopralluoghi in montagna come Guida ambientale, il mio primo lavoro, l’altra parte di me.
Ero sul Monte Petrano (PU) e quelle praterie di quota e bellissime vedute mi hanno ispirato una melodia solenne, che doveva essere all’altezza di quell’immensità.
DA SOLO NEL SELVAGGIO parla di NATURA, del mio rapporto con essa e di tutto quello di cui è stata testimone in questi anni di escursioni in solitaria, dei miei alti e bassi, come una compagna di vita.”

Il brano è stato arrangiato grazie all’eccellente chitarrista Nicolas Pandolfi che ha curato le chitarre e la produzione insieme ad Alex Gregorini di Wild Street Records di Mondolfo (PU).

Il video è una celebrazione della bellezza delle montagne e della natura che EDOARDO GILI essendo anche una GUIDA AMBIENTALE oltre che cantante e musicista conosce e ama profondamente.
La regia del video è stata affidata a FRANCESCO AGOSTINI con cui con l’artista aveva già lavorato precedentemente, che ha curato anche i due giorni di riprese sull’Appennino Umbro Marchigiano tra Monte
Cucco, Monte Catria e Fiume Burano.
I bellissimi frame del video che immortalano gli animali, sono opera del talentuoso fotografo naturalista
GIOVANNINI JONATHAN.

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.