HAWKESI – 13.30

 

13.30 (Tredici Trenta) è il secondo singolo degli HAWKESI, giovane band marchigiana. Nata tra le mura amiche della sede del Corpo Bandistico di Castelferretti, questa ballad dal sound indiepop, prodotta in collaborazione con Mastinasti Records, ha come principale tematica l’eterna insoddisfazione dell’essere umano.

“Siamo eternamente insoddisfatti di quello che siamo, che abbiamo, che non siamo, che non abbiamo, del nostro conto corrente, del sesso, di come ci viene la carbonara, di quello che viene scritto nei decreti legge, della nostra forma fisica, di quanto guadagniamo”.

J. Willard. Marriot ci ricorda che “L’insoddisfazione è la base del progresso. Quando diventiamo soddisfatti, diventiamo obsoleti.” Per questo dobbiamo vivere con piacere i ricordi, belli e brutti, farne tesoro e provare costantemente a migliorare la nostra vita. A 13 anni ne vorresti almeno il doppio, a 30 rimpiangi l’adolescenza”.


Gli HAWKESI portano la loro città, Falconara, nel nome. Pablo Zaccaria Salera, Federico Puglielli e Paolo Sorana si incontrano un pomeriggio d’autunno nella sede del Corpo Bandistico di Castelferretti e, per puro divertimento, iniziano a cantare e suonare insieme i classici della musica leggera italiana. La stessa sera, davanti ad una birra, decidono di fondare gli “Hawkesi”, traduzione azzardata, dall’italiano all’inglese, di “falconaresi”.

Ospitati dai locali della zona, tra un successo italiano e l’altro iniziano fin da subito a proporre i propri brani: oltre agli inediti, a ogni concerto ritagliano spesso un momento che chiamano “canzone da zero”, nel quale creano, con l’aiuto del pubblico, un brano “da zero” su una progressione casuale di accordi e testo.

Nei loro inediti, dalle tipiche sonorità pop, si percepiscono contaminazioni rock e blues. Nel luglio 2018 portano per la prima volta la loro musica fuori dalle Marche, esibendosi in un rinomato Beach Club a Riccione. Nelle performance live il gruppo si allarga grazie all’apporto di Matteo Magnaterra (basso) e Felice Di Laudo (tastiere).

Nel periodo seguente, dalla collaborazione con Mastinasti Records è disponibile da marzo 2020 su tutte le piattaforme digitali, il loro primo singolo TUTTE SCUSE.

Il secondo brano 13.30, vedrà la luce nel periodo della riapertura post coronavirus, dal 29 maggio su tutte le piattaforme digitali, pronto anch’esso a uscire col vestito buono per farsi conoscere e riconoscere.

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Musicista (Chelsea Hotel, Not Moving, Lilith, Link Quartet, Lilith and the Sinnersaints, Tony Face Big Roll Band), produttore musicale (Statuto, Vallanzaska, Assist...) e scrittore (Uscito vivo dagli anni '80, Mod Generations, Le storie dal rock piacentino, The bluesologist, The original rude boy, Rock and goal, Paul Weller L'uomo cangiante). Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.