JULIAN MENTE – Porno

PORNO è il secondo singolo estratto da NON C’È PROPRIO NIENTE DA RIDERE, il terzo album dei JULIAN MENTE.
REGIA | Bernardo Radi | Alessandro Corinti
EDITING | Bernardo Radi
SCREEN PLAY | Alessandro Corinti
CAMERA OPERATORS | Nicola Ambrogioni | Bernardo Radi

24 ore, una giornata di lavoro e tutto il disordine che c’è dentro. Il lavoro è il nucleo del brano “Porno”. Due minuti martellanti di ironia e sarcasmo, di allegorie erotiche che delineano il profilo di un impiegato qualunque. Della sua condizione economica e politica ne sentiamo sparlare ogni giorno, non si può dire altrimenti del desiderio sessuale represso. Precario sì, ma dove abbiamo parcheggiato le nostre perversioni? Le nostre voglie sono schiacciate da un ritmo di vita disumano, da bisogni non reali, da padroni che non pagano mai. La nostra natura è a rischio estinzione, solo nei Porno siamo veramente liberi. E “Porno” è la nostra eiaculazione precoce che lascia un sapore strano in bocca senza sapere perché.

Un groviglio di suoni e parole. Parole urlate, a rappresentare plasticamente una rabbia che muove le viscere della band. Emocore, punk, noise, wave, continui cambi repentini di scenari e ritmi. Tutto questo e altro ancora per il nuovo disco di Julian Mente. Un disco talmente stratificato e puntiforme da far pensare a una band che del caos sonoro organizzato aveva fatto il suo marchio (Mars Volta). Un disco drammatico che ricorda a volte le pagine più dark de Il Teatro degli Orrori. Disco difficile al primo ascolto, da scoprire con calma.

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.