LUCIANO NARDOZZA – Il folle mio librarmi in volo

 

Un’alba nuova con la stessa pelle, senza più farsi male”. E’ questa una delle immagini più forti de Il Folle Mio Librarmi in Volo brano che racconta di un ‘nuovo inizio’ e primo singolo del concept album Di Passaggio del compositore e chitarrista Luciano Nardozza, al suo esordio – con questo progetto – come cantautore pop in italiano.

Il singolo è già in distribuzione dal 7 aprile sui principali store digitali e piattaforme di musica in streaming, mentre l’intero concept album è in uscita sabato 29 aprile.

Caratterizzato da un sound dai toni caldi e da un ritmo incalzante, Il Folle Mio Librarmi in Volo esprime lo stato d’animo di chi – dopo il travagliato periodo della fine di una storia d’amore importante – trova la forza di uscire dall’inferno più buio, guardare le proprie ferite e guarirle. “Voltare pagina a volte sembra qualcosa di così inusuale da apparirci folle, come il sorriso di chi, per un attimo, si scopre senza quei pensieri che prima lo tenevano in ostaggio” – commenta Luciano.

Voltare pagina – il senso del brano – è, nelle intenzioni dell’Autore, scoprire che abbiamo ancora un’altra opportunità, che c’è un posto per noi nel mondo; è contattare il nostro indomito coraggio per rialzarci. È la voglia di ripartire, riscoprirsi e imparare dagli errori e dall’esperienza, essendo stanchi di situazioni che ci lasciano sofferenti. Ma è anche la tenerezza del ricordo dei bei momenti vissuti con la persona che non è più parte della nostra vita, non cancellati ma integrati nel nostro nuovo essere.

Nella ripresa dopo la fine di una storia d’amore e nel nuovo inizio c’è ancora, evidente, lo strascico del dolore, ma il sound caldo e ritmato de Il Folle Mio Librarmi In Volo mostra come si possano esprimere anche il travaglio e il dolore, emozioni forti e contrastanti come quelle che si provano in queste fasi, senza ‘lagnarsi’ ”, commenta ancora

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Musicista (Chelsea Hotel, Not Moving, Lilith, Link Quartet, Lilith and the Sinnersaints, Tony Face Big Roll Band), produttore musicale (Statuto, Vallanzaska, Assist...) e scrittore (Uscito vivo dagli anni '80, Mod Generations, Le storie dal rock piacentino, The bluesologist, The original rude boy, Rock and goal, Paul Weller L'uomo cangiante). Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.