KADEBOSTANY – Take Me To The Moon feat. Valeria Stoica

Dopo aver scalato i vertici delle classifiche con i brani “Mind if I Stay “, ” Castle in the Snow” (comparsa nella playlist ufficiale suonata sulla luna),” Early Morning Dreams “e” Save Me”, entrati nella Top 10 in oltre 30 paesi,

KADEBOSTANY  torna con il suo nuovo singolo “Take me to the moon” feat. Valeria Stoica, giovane artista moldava e, cavalcando l’hype in rapida crescita intorno alla sua uscita, il brano arriva da oggi anche nella versione acustica. Il singolo di successo è ora rivisitato in chiave folk-unplugged. Questa nuova interpretazione più intima è accompagnata da un video, una sequenza ripresa in modo spontaneo durante le riprese del video musicale ufficiale di “Take Me To The Moon”.

Take me to the moon” con la voce di Valeria Stoica rappresenta un pop dal carattere originale e vibrante con il quale il produttore e compositore svizzero Guillaume de Kadebostany crea una musica che definisce “della prossima era”.

Il videoclip ufficiale di “Take me to the moon”, accompagna dentro un racconto in cui la cantante Valeria Stoica viaggia con il corpo senza vita di Guillaume de Kadebostany in un mondo surreale e singolare.

 

Anche questa volta, Guillaume de Kadebostany ha collaborato con il regista turco Hasan Kuyucu, che in precedenza aveva lavorato ai video di “Mind if I Stay” e al cortometraggio “DRAMA – Act 1”.

Il video è stato girato in sei giorni in Svizzera e mette in evidenza luoghi straordinari e singolari, come lo spettacolare ponte di Peak Walk, il bellissimo lago di Joux con la collaborazione e il supporto di Svizzera Turismo.

Nonostante l’isolamento e lo stop ai concerti che la pandemia ha provocato in questo lungo periodo, il progetto musicale di Kadebostany è andato sempre avanti. Dal nuovo singolo “Take me to the moon” e la collaborazione con Valeria Stoica, fino alla nascita di Kadebostany Tv.

Quello del covid è un problema mondiale, ne risento anch’io ovviamente – racconta Guillaume de Kadebostany – ma sto cercando di vedere il lato positivo in tutto questo. Passo del tempo nello studio di registrazione, lavoro sulla mia musica e ho creato il mio canale Tv  (https://kadebostany.com/kadebostanytv/ ) dove spiego i miei progetti e dò anche consigli per chi vuole produrre la propria musica o i suoi video”.

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.