IO E LA TIGRE – Non finirà

Non finirà” è il nuovo singolo di IO e la TIGRE che anticipa l’uscita di un nuovo ep previsto per l’inizio dell’estate e che contiene un featuring con SLAT, rapper della scena italiana fin dagli anni ’90 che ha collaborato con diversi dj, rapper e produttori francesi, americani e italiani tra i quali il produttore Pellino.

Il brano sancisce l’inizio della collaborazione tra IO e la TIGRE e Andrea “Marquez” Comandini.

Decidere di andare via come unica strada per poi un giorno ritornare. Entrare nella “tana della tigre” per affrontare i fantasmi del passato e le paure del presente. Dilatare il tempo fino a perdersi e galleggiare tra la dimensione onirica e quella magica. E trovando la soluzione soprattutto grazie alla ferocia del problema, riuscire a morire appena per poi rinascere altrove“.

Le atmosfere del video si snodano tra le stanze di Villa Torlonia Parco Poesia Pascoli (S. Mauro Pascoli – FC), resa magica dalle ambientazioni e le scelte del regista, ispirate a Carpenter (Il villaggio dei dannati), Von Trier (Melancholia) e i film di George Franju.

Regia e post produzione: Daniele Quadrelli
vfc: Claudio Tacchi
Location manager: Serena Zavalloni
Supporto logistico: Giorgio Zicchetti e Andrea Comandini

CREDITS BRANO
IO e la TIGRE sono:
Aurora (IO): voce, chitarra, tastiere, pianoforte, clap.
Barbara (la TIGRE): batteria, basso, cembali, clap.

Hanno partecipato: SLAT: rap e clap;
Andrea Comandini: assolo di chitarra, Logan e clap;
Andrea Rovacchi: maracas e clap.
Si ringrazia Andrea Zanella per averci prestato il basso tigroso.

Produzione artistica: Andrea “Marquez” Comandini
Registrato su bobina e mixato al Bunker Studio di Rubiera (RE) da Andrea Rovacchi e Gabriele Riccioni.
Mastering di Davide Barbi.
Edizioni: Garrincha Dischi

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Musicista (Chelsea Hotel, Not Moving, Lilith, Link Quartet, Lilith and the Sinnersaints, Tony Face Big Roll Band), produttore musicale (Statuto, Vallanzaska, Assist...) e scrittore (Uscito vivo dagli anni '80, Mod Generations, Le storie dal rock piacentino, The bluesologist, The original rude boy, Rock and goal, Paul Weller L'uomo cangiante). Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.