LAMAREA – In fondo a questo silenzio

LAMAREA ha annunciato una nuova avventura con un singolo che anticiperà il terzo album già molto atteso dallo “zoccolo duro” di fans e pubblica “In fondo a questo silenzio” in versione acustica girato interamente in località Greppolungo – Camaiore (Lucca).

“Noi non crediamo che l’amore sia una banalità quando viene affrontato in un brano musicale. E “In fondo a questo silenzio”, tratta proprio questo tema.

Quando le cose durante alcuni periodi difficili della vita sembrano essere sull’orlo del precipizio, pronte a crollare, è proprio allora che l’amore riesce a risolvere ogni cosa. Amare significa liberarsi dei pesi che la vita alle volte ci impone, significa spogliarsi delle paure, dai dubbi, dalla paura del futuro. É un amore che ovviamente, va interpretato liberamente. Riferibile a relazioni certo, ma anche a relazioni con se stessi e con il mondo. In fondo la parola amore, racchiude un’immensità di significati, e a noi piace lasciare ogni spazio decisamente aperto.” hanno dichiarato i ragazzi de LAMAREA.

Il brano è nato dalla musica, scritto principalmente da Filippo Rocchi (Bassista) e poi sviluppato dalla band. Il testo è stato scritto da Alessandro Domenici.

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.