L’INVASIONE DEGLI OMINI VERDI – Arcade Boyz

Diretto e girato da: Luca Rapuzzi
Animazione e colore: Andrea Bignami
Concept: Maurizio Vinci
Special guests: Arcade Boyz
Distr. digitale: IndieBox Music / Artist First
Produzione, Label & Press: IndieBox Music
Il ritorno de L’INVASIONE DEGLI OMINI VERDI
con “ARCADE BOYZ”
il nuovo singolo e videoclip
da martedì 19 febbraio sul canale YouTube degli Arcade Boyz e in digitale
prima anticipazione di “8 BIT” il nuovo disco

Attivi dal 1999, L’INVASIONE DEGLI OMINI VERDI, assieme a gruppi come Derozer, Punkreas, Porno Riviste, Shandon e Moravagine, si sono affermati negli anni come uno dei principali protagonisti della scena punk rock italiana.
A sei anni di distanza dalla pubblicazione de “Il banco piange” (2013), il successo di pubblico e critica riscontrato con le esclusive XL di Repubblica e Virgin Radio e il doppio cd celebrativo “16 Anni Dopo” (2015), annunciano l’uscita di un nuovo capitolo discografico.
Il 22 Febbraio 2019, dopo 7 dischi e oltre 700 concerti alle spalle in Italia e in Europa, in occasione del ventennale della band, uscirà “8 BIT”, l’ottavo disco de L’invasione degli omini verdi, anticipato dal singolo e videoclip del brano “ARCADE BOYZ” (distr. digitale Artist First/IndieBox Music).
Il video di “ARCADE BOYZ” è disponibile da martedì 19 febbraio sul canale degli Arcade Boyz (http://bit.ly/2FaTQtP) aka Fada e Barlow, i due YouTuber che da oltre due anni dal loro divano dicono senza mezzi termini quello che pensano sulla società moderna e le sue mode, molto popolari su YouTube e nel mondo del rap soprattutto per le loro reaction con quasi 250.000 iscritti e più di 57 milioni di visualizzazioni.
“ARCADE BOYZ” è un pezzo che nasce proprio su input degli stessi Arcade Boyz che dovendo aggiornare la loro sigla hanno pensato di chiedere a L’invasione degli omini verdi di realizzarla.
Racconta la band:
“Nel comporre la canzone per il nostro disco abbiamo cercato di costruire attorno alla sigla iniziale, composta dall’attuale fill di batteria dell’intro e dal ritornello, una storia che stesse in piedi. Da qui sono nate le due strofe in cui parliamo di alcuni “nemici” e “amici” degli Arcade e altre finezze del genere scritte in un pomeriggio sulle scale fuori dallo studio con un disco quasi finito e questo testo ancora da chiudere.”
E visto che dagli Arcade Boyz è arrivato il LA iniziale per la realizzazione del singolo omonimo non potevano non essere coinvolti anche nel videoclip.

Nel video di “ARCADE BOYZ” ci sono gli Arcade Boyz che giocano con un videogioco arcade che ha per protagonisti gli Omini Verdi che si dovranno scontrare schermo su schermo con rapper e trapper di ogni lega.

In un momento storico nel quale la parola punk è iper-inflazionata e usata per etichettare di tutto un po’, dalle ballattone strappacuore alle canzoni auto-tunnate, gli Omini Verdi si prendono la loro rivincita, almeno nella finzione di un arcade.

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Musicista (Chelsea Hotel, Not Moving, Lilith, Link Quartet, Lilith and the Sinnersaints, Tony Face Big Roll Band), produttore musicale (Statuto, Vallanzaska, Assist...) e scrittore (Uscito vivo dagli anni '80, Mod Generations, Le storie dal rock piacentino, The bluesologist, The original rude boy, Rock and goal, Paul Weller L'uomo cangiante). Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.