LO ZOO DI BERLINO – Bella Ciao

Lo ZOO di Berlino prosegue la propria attività, dopo la pubblicazione dell’album “Resistenze Elettriche”, in cui metà del disco era dedicata alla collaborazione con Patrizio Fariselli (storico pianista e tastierista degli Area) e alla rilettura di alcuni temi della band del mai dimenticato Demetrio Stratos. L’approccio è quello delle improvvisazioni radicali, che hanno fatto rivivere lo spirito free dei concerti di quella stagione, con un tocco contemporaneo.

La seconda facciata di questo disco politico ed interamente strumentale, è occupata da brani originali e tra questi una rielaborazione di “Bella Ciao”, un omaggio che cita il tema più classico della Resistenza italiana e che è anche una delle canzoni italiane più amate nel mondo, ripresa ad esempio da Tom Waits o per la colonna sonora della famosa serie “La Casa De Papel”.

Il brano dello Zoo di Berlino, registrato dal vivo a Latina, è un hard funk, costruito sugli intrecci del piano elettrico, Fender Rhodes, suonato da Andrea Pettinelli, il basso di Diego Pettinelli e la batteria di Max Bergo, in completa assenza di chitarre, una particolarità, visto che ci troviamo di fronte ad una formazione dal forte impatto rock.

“Resistenze Elettriche”, pubblicato in collaborazione tra New Model Label, Consorzio ZdB, in vinile, CD e digitale e distribuito da Goodfellas ha avuto ottimi riconoscimenti dal pubblico ed addetti ai lavori italiani, con un consenso unanime da tutta la critica. Ma anche dagli appassionati stranieri: infatti il gruppo sarà presente nel numero 100 della rivista inglese Prog, magazine di riferimento internazionale del genere.

Per chi non avesse ancora incrociato nel proprio percorso, Lo ZOO di Berlino è un gruppo musicale ma anche una factory creativa di musicisti e produttori che hanno saputo farsi apprezzare e conquistare la fiducia di grandi nomi della scena italiana, collaborando con Area, per il remaster di “1978 – gli dei se ne vanno, gli arrabbiati restano”, la produzione del live album della reunion del 2012 ed i dischi solisti di Patrizio Fariselli, ma anche collaborazioni con Gianni Nocenzi, Banco Del Mutuo Soccorso, Balletto di Bronzo, Gianni Maroccolo e molti altri.

I prossimi appuntamenti saranno 2 concerti in Francia: al Ciné-Concert di Vaux-sur-Mer per la sonorizzazione dal vivo del film “Seasons” un documentario naturalistico francese-tedesco del 2015 diretto, prodotto, co-scritto e narrato da Jacques Perrin, con Jacques Cluzaud come co-direttore; al Crescendo Festival, evento culto per gli amanti del prog, post rock e jazz rock internazionale.

Prima della partenza un appuntamento sulle frequenze di Radio 1 Rai, ospiti della trasmissione “Un Giorno Da Gambero” condotta da Duccio Pasqua, andarto in diretta il 31 luglio, mentre il prossimo live italiano sarà in un club, il 14 settembre al Klang a Roma.

Release Party – 25 april ’19 – album “Resistenze Elettriche” (Cd – Digital – Vinyl limited edition) © Consorzio ZdB ℗ New Model Label Distr. Goodfellas

Video: Enrico Berardi Videographer

Camera: Enrico Berardi e Mario Sibilia

Editing Video: Enrico Berardi

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Musicista (Chelsea Hotel, Not Moving, Lilith, Link Quartet, Lilith and the Sinnersaints, Tony Face Big Roll Band), produttore musicale (Statuto, Vallanzaska, Assist...) e scrittore (Uscito vivo dagli anni '80, Mod Generations, Le storie dal rock piacentino, The bluesologist, The original rude boy, Rock and goal, Paul Weller L'uomo cangiante). Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.