LUCA DIRISIO – Come il mare a settembre

Come il mare a settembre” (Music Ahead),il nuovo singolo di Luca Dirisio.

 Come il primo singolo “La mia gente”,un brano interamente dedicato alla sua terra, l’Abruzzo, “Come il mare a settembre”anticipa il suo nuovo e atteso album in uscita il 25 ottobre 2019, a distanza di 8 anni dall’ultimo disco.

«Solo chi è nato in un posto di mareracconta il cantautore Luca Dirisio può comprendere la sua potenza e la sua attrazione viscerale che comporta nel cuore e nell’anima. Il mare è vita e morte, è l’inizio e la fine di tutto. È il ricordo di passioni estive, la fatica dei pescatori, la gioia dei bambini e il dolore dei marinai che lo solcano per dar da vivere alle loro famiglie lontane. In questo caso “Come il mare a settembre”è una storia d’amore o meglio una dichiarazione d’amore dove il mare funge da cornice, da silente compagno di viaggio per un innamorato che sente la mancanza della donna che ama, l’angoscia e la malinconia che gli straziano il cuore, la ricerca dei suoi occhi in qualunque oggetto lo circondi. La metafora del mare quindi si trasforma in sentimento, dalla gioia, dall’amore pulsante e sfrenato in estate, alla tristezza fredda e malinconica dovuta alla lontananza a fine stagione quando tutti si allontanano dalle spiagge per tornare alla vita di sempre. E sembra che tutto questo il mare lo capisca e ne soffra proprio come un essere umano che si rattrista mutando colore, chiamando a sè venti freddi e nuvole, come non volesse accettare la fine della sua amata estatee il ritorno alla solitudine».

“Come il mare a settembre”è il secondo singolo dell’atteso album, interamente prodotto e arrangiato da Giuliano Boursier, storico produttore e manager di Luca, un progetto nato dalla maturità e dalla consapevolezza dell’Artista che con questo album propone di riscoprire, il vero cantautore Luca Dirisio: un disco che arriva dopo tanto tempo, pensato e ponderato a lungo.

Management : mgmt@aheadoftime.it Una produzione Ahead of Time srls Regia, D.O.P. ed editing: Claudio Zagarini Prodotto e arrangiato da: Giuliano Boursier Comparse Debora Paolillo Juri Colaianni Si ringrazia: La città di Varese Folk Pub di Frigerio Federico (Tradate – Va) Villa Baroni – Ristorante Albergo (Bodio Lomnago – Va)

 

 

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.