MAMI – Non voglio stare su Meetic

“Non voglio stare su Meetic”, il brano d’esordio della cantautrice vibonese.

 Il videoclip, realizzato dal produttore e regista Giovanni Ferraro detto Marvin, con un approccio ironico e leggero, racconta la storia di una donna che decide di utilizzare la nota applicazione “Meetic” per ricercare la sua anima gemella.

Mami descrive così il suo singolo: “L’arma vincente sull’amore del 21esimo secolo sono il mouse del pc e il dito che scrive sullo smartphone? Questa è la domanda che ha fatto nascere in me l’esigenza di scrivere questo brano.– continua la cantautrice – “Il testo della mia canzone vuole far riflettere, in modo ironico, sulla nostra evoluzione umana e, soprattutto, sulla complessità nel socializzare e nel comunicare nei tempi moderni. Abbiamo perso il piacere di un incontro in presenza? O ancora no? Forse, per tornare a goderne a pieno, basterebbe tornare a parlare senza digitare.

Il brano è stato registrato a Vibo Valentia al dDRecords Studio mentre l’arrangiamento e la produzione è affidata al Maestro Clemente Ferrari, noto nel circuito discografico per aver collaborazioni artistiche di rilievo come Max Gazzè, Fiorella Mannoia e molti altri.

 

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.