MARCO BROSOLO – Convinzioni al vento

Convinzioni al vento | Controcampo

Video, PAL, 5′.19”

Nel 1981 Mtv trasmette il primo videoclip della storia, rovesciando così le modalità di fruizione della musica: dalla radio al tubo catodico.

Controcanto è un video sull’ascolto, più che sulla visione, è il controcampo di “Video killed the radio star”. Ciò che sta fuori, dall’altra parte dello schermo, si svela e riporta l’ascolto in primo piano.

“Il volto delle protagoniste manifesta come “Convinzioni al vento” modifichi la loro espressività, costringendole così a svelare di fronte alla camera un loro intimo rapporto con la musica, a fare i conti con la propria emotività e a stabilire tra loro un dialogo inconsapevole.

translitterazioni focolente

pimped-up cover songs

Creare, interpretare, reinterpretare: quale libertà si prende l’artista, se l’artista è l’interprete? Nelle cover, gli arrangiamenti si modificano, la linea melodica varia a seconda della personalità del cantante… e le parole? con le “translitterazioni focolente” le parole, i versi, cambiano per avvicinarsi al “Sentimento”, a un “Sentire

alternativo”: la forma delle canzoni cambia nella sua totalità, per mostrare l’essenza.

La forma delle canzoni non è chiusa, al contrario può essere manipolata, cambiata: è in questo modo che acquista vita. Il dialogare in forma sonora tra le diverse

versioni mette in luce il cuore dell’opera, anche negli angoli meno ovvi o inaspettati. Una composizione già molto conosciuta viene riproposta in forma alternativa, non solo nella parte musicale ma anche del testo, mostrando così una faccia nuova, altrimenti invisibile, svelando parte del carattere che altrimenti sarebbe rimasto

nascosto. Le “translitterazioni focolente” sono libere dalla libertà.

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.