MARCO PARENTE AVVENTURA MOLECOLARE – #discopubblico

Il brano è una delle dieci canzoni che il “contrautore” ha scritto per “Disco Pubblico”, il “disco che cammina” e diventa reale solo grazie all’incontro con le persone. Al via il 29 gennaio da Milano il tragitto delle pubblic-azioni fra live in radio e nei locali.

 

Avventura molecolare” è il primo estratto da “Disco Pubblico”, il nuovo progetto di Marco Parente al via a gennaio. Il brano – che è una delle dieci canzoni scritte dal “contrautore” per questa nuova avventura – viene presentato su YouTube in un video che è anche la prima pubblic-azione in anteprima di “Disco pubblico” e vede Marco eseguire il brano insieme alla sua band formata da Andrea Allulli (piano e tastiere), Andrea Angelucci (basso), Samuele Bucelli (batteria) e Stefano Cerisoli (chitarra).

“Domenica scorsa – racconta Marco Parente – ho invitato in sala prove quattro persone, scelte più o meno a caso, per assistere e registrare il primo brano di ‘Disco Pubblico’. E’ stato a tutti gli effetti un test, il prototipo di ciò che dovrebbe accadere durante le ‘pubblic-azioni’: io e i musicisti abbiamo suonato con una concentrazione e percezione dell’esecuzione mai sperimentata in prova, i quattro testatori (pubblico privilegiato per l’occasione) hanno deciso indipendentemente come viversi l’esperienza, c’è chi ha preso molto seriamente il ruolo di ‘registratore in persona’ usando le varie protesi digitali, chi invece alla fine si è abbandonato semplicemente all’ascolto. Dopo un primo imbarazzo però, sono certo che abbiamo tutti condiviso l’utile divertimento, ovvero metà dell’opera, che se poi riuscirà a trasformarsi in vera e propria, beh!, allora nessuno sarà più contento di me.”

“Disco Pubblico” è da considerarsi a tutti gli effetti il nuovo lavoro di Marco Parente, ma non è un disco canonico. E’ invece un “disco che cammina” e che diventa reale solo grazie all’incontro con le persone (in carne e ossa o nell’etere radiofonico) in una serie di pubblic-azioni dove saranno gli ascoltatori stessi a sigillare i brani nelle proprie menti e cuori (heart-disc) o registrandoli audiovisivamente tramite smartphone, tablet e altri strumenti tecnologici per poi riversarli nel sito www.discopubblico.it.

In ogni data verranno suonati i brani di “Disco pubblico” che si diffonderanno nelle loro molteplici e sempre differenti versioni, a partire da “Avventura molecolare” che – spiega Marco Parente – “sarà il brano che apre ‘Disco pubblico’. Strutturalmente sono tre canzoni in una, come ‘Paranoid Android’, figlia a sua volta di ‘Happiness is a warm gun’. ‘Avventura molecolare è la canzone che meglio sintetizza il suono e le parole di questo disco’. Uno è svestito fino a rimanere in mutande, l’altro è l’incontro più ravvicinato che possa avere una coppia”.

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.