MARRANO – L’odore del distacco

“L’odore del distacco” è il terzo singolo estratto da “Perdere”, il secondo album dei romagnoli Marrano, una delle cose più vere accadute al rock italiano in questi ultimi anni.
Il disco, pubblicato a inizio primavera per Altini Cose e Floppy Dischi, è stato accolto favorevolmente da critica e pubblico, e stava per lanciare il power trio in un lungo tour italiano in collaborazione con l’agenzia booking Indiebox, prima che il covid bloccasse tutto.
Ad introdurre il nuovo videoclip ci pensano gli stessi Marrano:
Abbiamo deciso di girare il video all’interno dello Stonebridge studio, la “nostra casa” (è così che la chiamiamo quando ne parliamo) che ci ha visto nascere cinque anni fa. La scelta del suonare in studio come se fosse una vera e propria sessione di registrazione è stata decisa dal momento che ci siamo detti: perché no? non l’abbiamo mai fatto. Il bianco e nero del video è invece dettato dal mood scuro e malinconico del brano.
“Suonare forte, possibilmente fortissimo” è il motto di questi tre ragazzi con le idee chiare e tanta voglia di spaccare il mondo.

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.