MARTI – Vicious game

Due versioni remix della stessa canzone, raccolti in due video pensati per essere visti in successione, ambientati in due posti metafisici come una foresta sospesa nel tempo e un museo di storia naturale con creature meravigliose.

Una porta temporale collega i due mondi, due house of love dove Marti si aggira facendo domande e cercando risposte come un investigatore sentimentale.

In un Hotel a Berlino di sole dieci stanze, la stanza numero 4 è abitata da un poeta italo americano che dopo avere fatto il giro dei bar chiede, ogni sera, alla parete il significato dell’esistenza e degli affetti.

La canzone racconta di questo. Vivere e farsi domande è un Vicious game, un gioco spietato a volte. Ma la vita non è un fiume tranquillo, si spia nella casa dell’amore e spesso le luci sono spente, ma dopo tanto cammino al buio ci meritiamo una lenta immersione nel mare dell’amore.” Andrea Bruschi

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Musicista (Chelsea Hotel, Not Moving, Lilith, Link Quartet, Lilith and the Sinnersaints, Tony Face Big Roll Band), produttore musicale (Statuto, Vallanzaska, Assist...) e scrittore (Uscito vivo dagli anni '80, Mod Generations, Le storie dal rock piacentino, The bluesologist, The original rude boy, Rock and goal, Paul Weller L'uomo cangiante). Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.