METHODICA – The Silence of Wisdom

methodica-cover-album

I veronesi Methodica danno seguito all’esordio “Searching for Reflection” del 2009 – nel mezzo l’EP “Light My Fire” (2012)- con un nuovo lavoro con oltre un’ora di musica, suddivisa in otto brani, in cui risaltano l’epica che pervade il loro sound, una padronanza tecnica di livello superbo e un viaggio nei consueti riferimenti sonori che attingono dal new prog alla Porcupine Tree (anche se la bonus track omaggia un vecchio classico del prog, splendidamente riarrangiato, come “Firth of fifth” dei Genesis) e dalla complessità di esperienze come quelle di Dream Theater o dei Tool. Su tutto un’anima metal, che emerge spesso nel lavoro chitarristico, che ben si accoppia ad un uso della voce limpido e deciso. “The silence of wisdom” è opera non facile e particolarmente articolata e multiforme ma che merita attenzione e un approfondito ascolto.
 
Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Musicista (Chelsea Hotel, Not Moving, Lilith, Link Quartet, Lilith and the Sinnersaints, Tony Face Big Roll Band), produttore musicale (Statuto, Vallanzaska, Assist...) e scrittore (Uscito vivo dagli anni '80, Mod Generations, Le storie dal rock piacentino, The bluesologist, The original rude boy, Rock and goal, Paul Weller L'uomo cangiante). Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.