MICHELE BITOSSI – Un deserto

Il video di “Un deserto”, il nuovo singolo di Michele Bitossi, che anticipa l’album “A noi due”, previsto per ottobre 2019.

La regia è di Fabio Capalbo (già al lavoro con Edda, Baustelle e tanti altri).

Ecco cosa dice Bitossi a proposito del video: “Viviamo bombardati da input digitali di ogni genere.

Ci sentiamo obbligati a “esserci  sempre e comunque”, così come ci sentiamo in dovere di esprimere un’ opinione su tutto. Questa vita che ci spinge a una velocità devastante, mi ha fatto capire che, a volte, sento l’urgenza di staccare da tutto e da tutti. Magari anche solo per qualche ora. Per rigenerarmi e farmi i fatti miei. Come dico nel testo: “osservare le libellule che si fingono morte pur di essere lasciate perdere, voglio credere sia possibile anche per me”. Ecco, intendo proprio questo. Per “un deserto” volevo un video che riuscisse a restituire l’idea del disagio che si può provare in un momento storico come questo ma che lasciasse spazio a un barlume di speranza”. Credo che Fabio Capalbo sia riuscito molto bene nell’intento”.

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.