MISS HUMANROOT – Fimisile

La stella nascente dell’afrobeat, l’italo nigeriana MISS HUMANROOT – vero nome Humanroot Temidola Awosika – ritorna con il suo nuovo entusiasmante singolo intitolato “FIMISILE”, insieme al suo avvincente video musicale. “FIMISILE” significa “lasciami in pace” nella sua lingua nativa dello Yoruba, “Fimisile” vede Miss Humanroot prendere posizione contro l’abuso di donne, bambini e chiunque non possa difendersi, sia esso sessuale, fisico, verbale o mentale. Miss Humanroots vuole che tutti coloro che potrebbero sentirsi maltrattati, abbiano il coraggio e il potere di parlarne, di essere fermi contro i loro maltrattatori e dire FIMISILE (lasciami in pace). Parlando della sua ispirazione per aver scritto “Fimisile”, Miss Humanroot dice: “Sono stata abusata in giovane età da un amico di famiglia e non ho avuto il coraggio di parlare … fino ad ora. Vorrei che tutte le ragazze e i ragazzi che avevano avuto un’esperienza simile avessero il coraggio di chiamarlo immediatamente. Il “rispetto” nella cultura africana a volte può essere portato all’estremo, il che insegna ai bambini a fare tutto ciò che un adulto richiede e obbedire a tutto ciò che dice un adulto, altrimenti è irriverente e saranno puniti per questo, ma nessun bambino dovrebbe essere soggetto a abuso sotto forma di rispetto ”. Andando più a fondo sull perché ha scritto “Fimisile”, Miss Humanroot aggiunge: “Sai quanti bambini africani vengono maltrattati, sai quante donne hanno un marito violento? Vengono picchiate durante la gravidanza o vengono curate come niente e una volta che si lamentano, le viene detto: “è tuo marito, torna a casa, questo è il matrimonio, torna a casa”. Possiamo insegnare ai nostri figli come rispettarsi l’un l’altro, invece di insegnare alle nostre ragazze come essere trattate come cani ”.

 

BIOGRAFIA

Nata in Nigeria il 17 aprile del 1996, si è trasferita in Italia quando aveva 3 anni. All’età di 12 anni è stata il membro più giovane di una compagnia teatrale chiamata Puntozero, e ha sempre avuto anche la passione di cantare grazie alla sua voce straordinaria; ha deciso di lavorare più seriamente e ha iniziato focalizzare il le il suo talento in stili: Hip-hop, R & B e Afrobeat. Miss Humanroot ha anche vinto una borsa di studio presso l’Oliver Twist Academy. Dopo RAI UNO che ha parlato del suo singolo “ILLUSIONE LEGALE”, nel febbraio 2019 è tornata in Africa per la prima volta nella sua vita per saperne di più sulla musica e la cultura africana, ma ha deciso di visitare il Burkina Faso per lavorare su un altro concetto di musica unico dalla sua cultura nativa.

Miss ha avuto il piacere di ballare per diversi artisti nigeriani in alcuni dei loro concerti in giro per l’Italia (Iyanya, Mc Galaxy, 2face), e ha anche aperto il concerto del cantante latino Nicky Jam, partecipato anche a diversi video musicali, in particolare nel video della canzone di Adriano Celentano e Mina (https://www.youtube.com/watch?v=Xn_OLnMriRg&feature=youtu.be) Humanroot ha avuto il piacere di produrre due canzoni con i due migliori compositori del Burkina Faso, presentando una delle sue composizioni in un canale nazionale BF1 insieme a Franky Gold; si è esibita anche alla settimana della moda afro a Milano, e ha cantato in diversi teatri italiani, oltre ad esibirsi in Rai 1, canale nazionale Italiano con i suoi due ballerini. Nel gennaio 2018 è entrata a far parte di “Caravaggio L’anima e il sangue”, un cast cinematografico che ha vinto anche un Nobel!

Ha avuto il piacere di essere un ambasciatrice della Nike in diversi eventi come Weriddim party, European Running Crews party 2016 come Ballerino, BEAK THROUGH RAW MILAN 2017 dove ha ricoperto il ruolo di danzatrice e cantante.

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Musicista (Chelsea Hotel, Not Moving, Lilith, Link Quartet, Lilith and the Sinnersaints, Tony Face Big Roll Band), produttore musicale (Statuto, Vallanzaska, Assist...) e scrittore (Uscito vivo dagli anni '80, Mod Generations, Le storie dal rock piacentino, The bluesologist, The original rude boy, Rock and goal, Paul Weller L'uomo cangiante). Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.