NEVI’ – Voglia di vivere

Nevì, giovane cantautore italiano, dopo aver rilasciato il singolo “Parole” durante il lockdown, torna con il suo ultimo lavoro dal titolo “Voglia di Vivere”,  un vero e proprio invito a usufruire di ogni istante della vita,
nonostante la presenza di difficoltà e ostacoli.
Il singolo è disponibile su tutti i digital stores, Spotify e Youtube con il video ufficiale.

Il messaggio lanciato da Nevì è di non abbattersi mai, di non arrendersi nonostante tutto, quando determinate situazioni non sono chiare, quando la vita colpisce e fa crollare il mondo addosso alle persone.
Anche in questi momenti è importante individuare la luce in fondo al tunnel e percorrerlo fino a comprenderne i motivi dei vari intoppi che si incontrano.

 

 

“Voglia di Vivere” ha origine in un momento buio della vita dell’artista,

in un periodo in cui l’evolversi di rilevanti problemi di salute dovuti ad un  incidente, in pochi istanti hanno bloccato totalmente i suoi progetti in atto per diversi mesi e in seguito a lunghi anni di sacrifici.

 

Nell’arco di questo periodo Nevì si è perso nel vuoto e per lui sembrava fosse tutto finito, senza la possibilità di continuare e invece tutto questo si è trasformato in nuovo inizio, grazie a importanti riflessioni che lo hanno aiutato a potersi rialzare e riprendere a camminare.

La Voglia di Vivere è stato un elemento fondamentale e con le sue parole l’autore vuole aiutare e sostenere tutte le persone in difficoltà, a non abbattersi ed a trovare la loro strada.

 

Il video ufficiale, realizzato da Marco Dodisi, racconta la storia di una giovane ragazza impossibilitata a camminare, ma con il sogno di potersi alzare e ballare in mezzo alla natura, che purtroppo a causa del suo problema,
non può esserle possibile.
Il finale mostra a chi osserva, che tutto quello che ha percepito in quegli istanti era esclusivamente frutto della sua immaginazione, e ciò che si nota è il sorriso della giovane sognatrice, consapevole di non poter realizzare realmente quel sogno,  ma che può viverlo grazie al fatto che le sue difficoltà motorie non le impediscono di sognare.

“… Perché avere la capacità di osservare ed immaginare è pur sempre un dono e non ha lo stesso valore se perdi la voglia di lottare, se perdi la voglia di vincere, “se perdi anche la voglia che hai di vivere”.”

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.