NICOLETTA PEDRINI – Oasi

“Oasi”, scritta da Nicoletta Pedrini ed Elya Zambolin arrangiata e prodotta da Studio 20 MilanoMimmo Cappuccio e Roberto Visentin, esce oggi perTwenty Records.

Nicoletta si riconferma dopo il primo singolo, Vivi in me, per la capacità di comunicare in modo diretto e genuino, con energia e ricerca sonora. Un ritmo incalzante ci accompagna dentro l’immaginario della giovane cantautrice, a cavallo tra il sogno e la realtà, dove l’amore incontra l’avventura e la sensualità è un leggero gioco tra personaggi che si sfiorano appena.

Il video che accompagna il brano, con regia di Maurizio Ghiotti, segue Nicoletta all’interno di scene oniriche, tra castelli, isole e giochi d’acqua. La fuga della realtà dura il tempo di un sogno e lascia alla protagonista un senso di divertita leggerezza.

 
Il 2019 si è rivelato fino ad ora un anno di piacevoli conferme per Nicoletta Pedrini, con la vittoria in primavera della manifestazione internazionale“ARLEKIN FESTIVAL” e la pubblicazione ad inizio estate del primo singolo, Vivi in me, che ha riscontrato un grande successo di ascolti.

Lo Studio 20 di Milano, dove Nicoletta studia canto con Dariana Koumanova e piano e composizione con Elya Zambolin, è un luogo chiave per la giovane cantautrice. Proprio qui le canzoni da lei scritte prendono la loro forma definitiva, grazie alla collaborazione dei tanti professionisti che la circondano.

In una recente intervista, la stessa Nicoletta anticipa alcuni dei suoi progetti imminenti.

“Dopo l’uscita del secondo singolo parteciperò alle selezioni per Sanremo Giovani. Con tutti questi progetti, non può mancare l’uscita del mio primo album, a cui stiamo lavorando: sarà una sorpresa, non posso svelarvi ancora troppe novità, ma, passo dopo passo le scoprirete.”

Oasi, in uscita su tutte le piattaforme digitali, è distribuito da Believe per Twenty Records.

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *