NORM-A – La strada

Debutta sulla scena trap il pugliese Norm-A, all’anagrafe Graziano Barbato, che pubblica “La strada” (Actarus records) prodotto in Puglia.

Il singolo esce su etichetta Actarus Records, pugliese con sede a Foggia e sublabel di RadioSpia records, che nasce appositamente con l’intento di produrre e promuovere musica Rap, Trap e Funk “suonata” per la scena italiana e internazionale.

“Per me La Strada è qualcosa che cosa che conosce ciò che ho dentro. Voglio comunicare un percorso interiore che tutti noi dovremmo fare, prima o poi, nella vita” – ha dichiarato Norm-A.

Il singolo esce accompagnato dal videoclip ufficiale curato dalla HPV film di Torino.

“La strada”, attraverso una vera e propria visione, con strumenti suonati, chitarre distorte, struttura decisa e definita, rappresenta alcuni passaggi della vita di Norm-A in cui, tra le varie esperienze positive e negative riesce a rappresentarla come contenitore di difficoltà e successi. Con questo singolo, ci regala una visione alternativa al trap-spazzatura che impazza fra i coetanei della penisola.

Il singolo è disponibile sui più importanti digital store dal 5 agosto 2020 (Apple music, Amazon, Google Play, Spotify, YouTube, Deezer, etc.)

 

 

Norm-A | Biografia

Norm-A, all’anagrafe Graziano Barbato, nasce nel 2000 a San Giovanni Rotondo (Foggia).

Dopo un incidente a 11 anni, mentre tentava di fotografare un graffito e duellava a colpi di freestyle con altri coetanei, iniziò un periodo oscuro che lo segnò profondamente e che generò anche disaccordi con insegnanti e amici di scuola.

La sua famiglia, in parte di origine napoletana, gli ha sempre trasmesso valori tradizionali e in questo contesto scopre una grande passione per la musica rap, tramite uno dei fratelli maggiori.

In seguito condividerà la passione per il rap anche con immigrati africani, assorbendo anche da loro i concetti di fratellanza e di rivalsa individuale, tipici della old-school americana. Da autodidatta, riesce ad incanalare nei suoi primi testi tutta la sua rabbia e la forza descrittiva, che includono anche dei neologismi propri dei linkster.

Ricercando e sperimentando, nel 2017 Norm-A trova lo studio di produzione adatto alle proprie esigenze (i Mastering.it audio labs), un ambiente professionale che riesce a farlo crescere musicalmente fino a fargli incidere i primi brani con cui, nel 2018, pubblica col vecchio nome “Norma LB” un album autoprodotto di otto tracce, chiamato “The Street Kingdom”.

Il regno della strada, inteso come contenitore di difficoltà e successi, rappresenta la partenza artistica di Graziano e con questo singolo, intitolato “La Strada”, ci regala una visione atipica del trap-spazzatura che impazza fra i coetanei della penisola. Si tratta di una vera e propria visione, con strumenti suonati, chitarre distorte, struttura decisa e definita.

Nel singolo “La Strada”, si citano varie esperienze (negative e non) che ne hanno segnato la vita.

Norm-A comunica in modo diretto e, con uno stile proprio, fa un rap che intrappola rime e chitarre distorte comprensibili da tutti, ma all’altezza di pochi, cresciuto con l’idea che per ottenere qualcosa, bisogna avere fiducia nelle proprie potenzialità e lavorare molto.

La Trap è, appunto, uno dei modi per scoprire un mondo mai troppo chiaro a chi non ha voglia di comprenderlo. Il mondo che esiste e che costruiranno per noi.

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.