PAOLO CATTANEO – casaBASE [Live] – Wunderkammer 13.05.17

casaBASE [Live] – Wunderkammer 13.05.17” è la nuova opera visuale di Paolo Cattaneo che racconta la performance “Wunderkammer – Una Piccola Tregua” che il musicista e compositore bresciano ha tenuto lo scorso 13 maggio presso casaBASE a Milano, il primo di una serie di “concerti scomposti” (www.concertoscomposto.it) che avverranno nei prossimi mesi.

In cinque stanze dell’edificio, collegate da un lungo corridoio, Cattaneo e i suoi musicisti hanno eseguito le canzoni del disco “Una Piccola Tregua”, uscito lo scorso novembre, disponendosi ciascuno in una camera differente. In questo modo sono stati gli spettatori a decidere se ascoltare i brani nel complesso (stando in corridoio o nell’ultima stanza, “abitata” da Cattaneo) o solo una singola parte strumentale entrando nella stanza dove erano situati il piano di Fidel Fogaroli, oppure le macchine elettroniche di Andrea Ponzoni, o ancora la chitarra di Nicola Panteghini o infine il basso di Andrea Lombardini – mentre Ronnie Amighetti si è occupato del mix live delle varie parti.

E’ così che “Wunderkammer – Una Piccola Tregua” ha dato alle persone presenti la possibilità di entrare dentro le canzoni: fisicamente, muovendosi negli spazi di casaBASE, e di conseguenza anche a livello acustico. Un’esperienza di Ascolto immersivo, ma anche un incontro di accadimenti emotivi fra l’esecuzione del musicista e la presenza dell’ascoltatore in uno spazio condiviso attraverso il suono.

Il video di Raffaello Luly racconta tutto questo sulle note di “Se io fossi un uomo”, brano da “Una Piccola Tregua” che Paolo Cattaneo ha scritto insieme a Lele Battista.

Quella di “Wunderkammer – Una Piccola Tregua” è solo una delle performance incentrate sull’ascolto che hanno caratterizzato in questi mesi il percorso dell’ultimo lavoro in studio di Paolo Cattaneo. Prima dell’appuntamento a casaBASE Milano, infatti, Cattaneo ha intrapreso il tour “elettronico da camera”, una serie di concerti in luoghi predisposti a creare un’atmosfera sintetica e raccolta che facilitassero un’esperienza di ascolto densa e memorabile.

Dopo la performance milanese, lo scorso 26 agosto è stata invece la volta di uno speciale concerto “visuale” al Gay Village di Roma, dove Cattaneo e la sua band hanno condiviso il palco con Carlo Massari di C&C Company, uno dei più creativi performer di teatro-danza e i performers in drag KARMA B (Mauro Leonardi e Carmelo Pappalardo). I quadri gestuali degli artisti, insieme ad alcuni supporti di video-art ed effetti di luce, hanno dialogato con i brani live, per uno straordinario concerto multidisciplinare.

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.