PARRELLE – Dalle22alle5

Luppolo Dischi presenta il video di dalle22alle5, il nuovo singolo del cantautore napoletano Parrelle distribuito da Artist First e prodotto da Simone Sproccati già inserito nella playlist Scuola Indie di Spotify e in rotazione su Rai Radio 2 Indie. Dalle22alle5 è un brano la cui malinconia è scandita da attimi e immagini che esprimono il disagio dei giovani soffocati dalle restrizioni che hanno caratterizzato gli ultimi mesi.

“Il videoclip è nato per sentirsi vicini, pelle su pelle, abbraccio su abbraccio, pur restando ancora, a casa. Ognuno a casa con le proprie fobie. Ognuno a casa con i propri sogni messi in stand-by. Ognuno a casa perché è giusto, ma con la voglia di esplodere e tornare ad ossigenare i polmoni. Dire “dalle22alle5 “ è diventato un po’ come un mantra, un qualcosa che conoscono tutti, ma sempre difficile da accettare. L’idea di un video simile nasce proprio per questo: non dimenticare mai ciò che si è vissuto, ma concedersi due minuti e quarantacinque secondi di leggerezza e speranze. Non può piovere per sempre. Non potrà esserci un coprifuoco per sempre. È una promessa”.

Il videoclip è stato realizzato da Giuseppe Cardaci creando un contest su Instagram in cui è stato chiesto ai fan di inviare un video in cui mostrassero il mood della loro serata durante il periodo di restrizioni legate al Covid.

 “Quanto è difficile lasciarsi alle spalle un amore da bmp accelerati? Molto, ma forse troppo quando le sue pupille ti ricordano Malibù e quel suo vivere leggero Jennifer Aniston; e puoi sentirti stropicciato come il drum in una cartina Rizla, col cuore diretto verso l’ipotermia, ma a rinunciarci fai ancora una dannata fatica. Eppure non credevo che il coprifuoco potesse riguardare anche i viaggi da poter fare dentro di te; eppure io dalle22alle5 vorrei percorrerti e sentire la tua voce esplodermi nei timpani. Ancora”.

CREDITS BRANO
Testo di Pierluigi Russo (Parrelle)
Produzione: Simone Sproccati & Pierluigi Russo
Registrata presso il “Kaneepa Recording Studio”, Milano
Artwork: Marco Casini

CHI È PARRELLE?
All’anagrafe Pierluigi Russo, Parrelle nasce a Pompei nel dicembre 1994. Artista eclettico, ama navigare negli oceani della new wave indie-pop strizzando l’occhio al cantautorato italiano grazie alla capacità di raccontare e raccontarsi attraverso ricordi, metafore, parole.
Vivo a Boscoreale, paese in provincia di Napoli con gli occhi sul Vesuvio, in una strada che porta il nome di “Via Parrella” al singolare, ma che nel corso degli anni, grazie al dialetto, viene comunemente definita al plurale: “abito ai Parrelle”; da qui nasce il mio nome d’arte, la strada dove abito, perché ovunque mi porterà la musica non dovrò mai, e dico mai, dimenticare da dove sono partito, le mie radici.

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.