PIETRO NAPOLANO – Relativo

il video di “Relativo” il nuovo singolo di Pietro Napolano, scritto dallo stesso Pietro con Piero Romitelli, in radio e digitale dal 20 marzo.

« “Relativo” è una canzone di natura pop, attuale e dalle sonorità moderne. Il testo, in cui tutti si possono rispecchiare, si rifà alla relatività della vita e della nostra contemporaneità. È un brano che in qualche modo invita a guardare al di là delle apparenze e a smettere di cercare in ogni cosa una verità assoluta, che non esiste ma piuttosto a trarre il meglio dal dono più bello, che abbiamo ricevuto “la vita”», commenta il cantautore.

Il videoclip diretto da Saraca e Blaukeim, ha come protagonisti gli attori: Clemente Oliva, Antonio Furiano, Attilio Vigoriti.

«Il video vuole rappresentare la relatività della vita e mostra come trarre spunti di crescita da ciò che affligge i diversi momenti della vita dell’uomo: il bambino rappresenta il timore del giudizio altrui che nasce dall’ingresso in una comunità; l’adulto rappresenta la perdita delle speranze durante momenti di pressione, fallimento o delusione; l’anziano, infine, rappresenta la consapevolezza che dalla vita si debba trarre il meglio, in ogni circostanza», affermano i registi.

Pietro Napolano nasce a Mugnano Di Napoli il 19 maggio 1984. Sin da piccolo ha la passione per la musica e per il canto. Divide il suo tempo tra scuola, lezioni di canto, attività parrocchiali e lavori estivi sempre inerenti al campo musicale. Man mano apprende l’uso della chitarra da autodidatta, scoprendo così il mondo della scrittura.

Nel 2004 entra a far parte della scuola di “Amici” di Maria De Filippi e vi resta fino alle fasi finali.

Per tutto il 2005 fa parte del cast del musical “Footloose”.

Nel 2006 fonda con Piero Romitelli il duo Pquadro e vincono il concorso SanremoLab, che consente loro di partecipare al Festival di Sanremo 2007, nella categoria Giovani, con il brano “Malinconiche Sere”, classificandosi al terzo posto. Nell’estate dello stesso anno sono scelti dalla Disney per interpretare “Tu Sei La musica In me”, la versione italiana di “You Are The Music In Me”, tratto dal film High School Musical 2.

Nel 2008, i Pquadro pubblicano “A24” il loro primo album e girano per diversi anni tutta l’Italia con il loro tour.

Nel 2012 però il duo si scioglie, spinto da un’esigenza comune di sviluppare un percorso individuale.

Pietro prova quindi a perseguire il suo obiettivo di “dialogo” preparando i suoi nuovi brani, attraverso un viaggio musicale e introspettivo. Così produce, e scrive insieme con altri autori e musicisti, i suoi due primi singoli, da solista “Martello e Incudine” e “Chi Sei?”.

Nel Marzo 2014 partecipa al programma di Rai 2 THE VOICE OF ITALY entrando a far parte del team di J-Ax. Subito dopo la breve esperienza televisiva, Pietro, affronta un periodo buio, dove decide di mettere la musica da parte.

Dal 2014 al 2018 svolge vari lavori al di fuori del mondo artistico ma sente crescere sempre di più un senso di vuoto che solo la musica avrebbe potuto colmare.

Per questo motivo nel 2019 decide di rimettersi in gioco, riprendendo a scrivere e dando vita al suo progetto di rinascita che parte dal nuovo singolo “Relativo”, in radio dal 20 marzo.

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.