ROCCO – Il terzo like

Esce IL TERZO LIKE, il nuovo singolo di ROCCO, che parla del grave pericolo in cui versa oggi la libertà di informazione e del ruolo dei social media. Una sorta di censura dovuta anche ad “algoritmi di un’intelligenza stupida” come dice la canzone, la quale denuncia che oggi:

“il razzismo è quello delle idee fuori dal seminato,
del pensiero divergente di chi non resta allineato,
al Ministero della Verità che qualche dittatore
con la F grande impone come fosse il Signore”

Il brano, con un testo forte e cinicamente ironico, è dunque un invito a riflettere attentamente sulla grave minaccia alla libertà di pensiero costituita da chi si erge “a paladino di giustizia”.

Attorno all’età di 3 anni ROCCO mette le mani sulla sua prima tastiera elettronica. Dopo qualche tempo scopre la sua passione per la chitarra che coltiva con dedizione. In quegli anni ascolta e suona i cantautori italiani, ispirandosi a loro anche per le sue prime composizioni.

Si esibisce in seguito con la sua band BROKEN BULB in varie feste locali, proponendo un repertorio di grandi classici del rock. Chiusa la parentesi del gruppo, intraprende la carriera solista scrivendo i primi brani in stile cantautorale.

In seguito all’incontro con il produttore MARCO GATTI, pubblica il 14 agosto 2019 il suo primo singolo VIVA LA VITA, un inno alla gioia di vivere e un invito ad apprezzare le piccole cose. Il brano ottiene un notevole riscontro. Vince il contest del network D.I.R. diventando la sigla della trasmissione condotta da Giuseppe Cesena “Non è mai troppo presto”. Partecipa al Premio Amnesty International Italia (sezione artisti emergenti) “Voci per la libertà”.

Il 27 settembre esce il suo primo Nufaco, il nuovo supporto digitale che conterrà le canzoni dell’album. Il 1° ottobre 2019 esce anche la versione in spagnolo intitolata VIVA LA VIDA per il pubblico ispanico. Il 7 dicembre 2019 esce il singolo NON SAPRÒ DIRE TI AMO, una ballata romantica, introversa e intensa, che mostra come la difficoltà di comunicare i sentimenti spesso possa essere superata in modi semplici e diretti.

Il 6 marzo 2020 esce il singolo UN MONDO SENZA PAROLE, un brano con coloriture più elettroniche dei precedenti, dalle atmosfere oniriche, una riflessione sull’ambivalente valore delle parole nella nostra vita.

In seguito al periodo di lockdown, per l’epidemia da SARS-Covid-19, scrive insieme a FRANCESCO TIRELLI e con la collaborazione dei follower, durante delle dirette Instagram, il brano NANKURUNAISA – ANDRÀ TUTTO BENE. Il brano racconta il difficile periodo legato alla quarantena, ma contiene soprattutto un messaggio di speranza in un futuro in cui “torneremo a ballare, a cantare e ad abbracciarci”. Il “progetto Nankurunaisa” ha sostenuto inoltre una raccolta fondi per il reparto di terapia intensiva dell’ospedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia, a favore della quale sono donati anche tutti i proventi dell’iniziativa.

Il 26 giugno 2020 esce LA PELLE NON MENTE, un brano estivo dalle sonorità dance e accompagnato da un video musicale cartoon 2D in stile South Park che incarna lo spirito festoso della canzone.

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.