SALVIO VASSALLO – Lamento della Ninfa ft Valentina Gaudini

Salvio Vassallo in
Arie Lamenti & Other Noises
omaggio al compositore del ‘500 Claudio Monteverdi
La tradizione dell’Opera italiana è una delle più celebri nel mondo. Tra Rossini, Puccini e Verdi c’è sicuramente Claudio Monteverdi. L’opera del compositore di Cremona ha segnato il passaggio dalla musica rinascimentale alla musica barocca e con Carlo Gesualdo, cittadino del Regno di Napoli, Monteverdi fu uno dei principali innovatori del linguaggio musicale mondiale. A Napoli, dalla prima metà del Cinquecento, si sviluppò una radicata cultura per la composizione e per la musica che portò alla nascita della Scuola musicale napoletana diventando punto di riferimento accademico e culturale in tutta Europa.
E’ da questa tradizione che il produttore e compositore partenopeo Salvio Vassallo, con Valentina Gaudini alla voce (entrambi in foto), trae spunto per omaggiare l’Opera, la forma d’arte che ha raccontato meglio l’Italia e gli Italiani; nelle loro passioni e nei loro desideri, nelle loro speranze e nelle loro sconfitte, nelle loro superstizioni e nelle loro bassezze, diventandone nell’800 perfino una guida morale.

Salvio Vassallo non è nuovo a questo tipo di opere compositive infatti ha già riscritto, in chiave moderna, pagine antiche in formato reload come classici della canzone napoletana nel progetto “Il Tesoro di San Gennaro” o come con le Folk Songs di Luciano Berio nell’opera intitolata “Remembering the Future; entrambe pubblicate dalla Rtf records.
 
Per ARIE LAMENTI & OTHER NOISES la linea tematica invece è costituita dagli archetipi che rappresentano la base narrativa dell’Opera; quindi l’amore, la vendetta, la passione, il destino. Forze arcaiche e primitive ancora potentemente attive nell’epoca contemporanea.
 
Gli archetipi restano anche se rimodulati in chiave electro: distorsioni, atmosfere dark e post industriali fino a ritmi EDM si intrecciano con le tessiture sonore di altri tempi.

Inconscio collettivo e figure archetipiche sono infatti alla base della creazione dei racconti, delle visioni, dei sogni dell’essere umano fin dalle origini. Indagare i legami sotterranei tra le narrazioni su cui si basa l’Opera e le fonti originarie del racconto è il fulcro di questo lavoro composto da 7 Arie.

Computer, live electronics, synth analogici, elettronica e drum machines, rappresentano, insieme al canto e ai vocal treatments, l’ossatura strumentale di questo progetto che sposa l’antico e il moderno.

“Arie Lamenti & Other Voices” è ideato e prodotto da Salvio Vassollo (percussioni, tastiere, live electronics) con la voce (uomo/donna/castrato) di Valentina Gaudini e la collaborazione di Caterina Bianco al violino, Ernesto Nobili alla chitarra acustica in ‘Pur Ti Miro’ e Dario Mancuso al basso ‘Lamento Della Ninfa’.

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.