EDOARDO DE ANGELIS – Lella

A cinquant’anni dalla sua prima pubblicazione, si contano a centinaia le versioni dal vivo dello storico brano che vinse la censura. Decine di artisti, cantanti, attori, in tanti l’hanno cantata. Finanche De Rossi e la nazionale italiana di calcio festante negli spogliatoi di un post partita. Per la prima volta in 50 anni arriva adesso, per questa ballata popolare nella sua versione 2021, anche il videoclip grazie alla nuova versione contenuta nell’album Io volevo sognare più forte (Il Cantautore Necessario-Egea Music, CD, 2021).

L’atmosfera pasoliniana viene accentuata dal tono scuro e vibrante di arrangiamento e interpretazione di questa nuova versione. La storia cruda, la confessione in prima persona di quello che oggi si chiamerebbe un femminicidio, deve far riflettere su quanti tragici danni abbia compiuto nel tempo la violenza di ogni tipo, fisica o psicologica, usata alle donne: un “male” per il quale dobbiamo tutti, senza distinzione, sentirci colpevoli e metterci in discussione.

 

Le immagini sono tratte dal pluripremiato cortometraggio “Lella” del regista Michele Capuano, che ha come protagonisti Barbara Chichiarelli, Giacomo Bottoni e Alessandro Bernardini.

In concomitanza con la pubblicazione del videoclip il regista e la produzione hanno scelto di rendere pubblico anche il cortometraggio, visibile al link: https://vimeo.com/334122093/8dfc0816f6

 

Le riprese del videoclip di Edoardo De Angelis in sala di registrazione sono di Claudia Nanni.

La studio è il Millenium Audio Recording, dove è stato registrato l’album durante vari mesi del 2020.

Il montaggio è stato curato da Michele Capuano insieme a Gianluca Conca, montatore anche del cortometraggio.

 

Lella – il corto (2019) – Principali premi e selezioni:

Selezione ai David di Donatello 2020. Selezionato tra i 10 corti ospitati dagli Istituti Italiani di Cultura. SicilyFarm Film Festival – Miglior colonna sonora. Planos Film Festival (Portogallo) – Miglior attore. Mostra delle Arti Cinematografiche di Roma – Miglior corto 2019 e Miglior attore. Molise Cinema – Selezione. Mediterraneo Festival Corto X Edizione 2020 – Selezione. Capri Hollywood 2020 – Selezione. Los Angeles Italia Film Festival – Selezione. E in molti altri festival ancora…

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.