SAMUELE PROTO – Fragili rose

 

Fragili Rose, il nuovo singolo di Samuele Proto, per Shed626. 

Il videoclip mette a fuoco la semplicità dei momenti di spensieratezza e leggerezza,come un pomeriggio al mare tra amici. Il percorso narrativo dei tre protagonisti si intreccia sul finale con una performance live di Samuele Proto su una terrazza affacciata sul mare, culminando con il concerto al tramonto.

In Fragili Rose Samuele Proto canta una ricerca interiore: “Com’è bello stare qui ad osservare l’infinito che si ciondola a cantare, le pareti che non sono più confini”. Il brano fonde i suoni R&B e blues a quelli più pop, immergendosi nelle sonorità Motown, ed è inoltre impreziosito dal sax di Francesco Romeo e dalla chitarra dello stesso Samuele Proto, che all’interno del brano regalano due magici assoli.

https://www.instagram.com/samuele_proto/

CREDITI VIDEOCLIP 
Art director Margherita Cammelli
Video maker & editor Tommaso Checchi
Protagonisti Giulio Belviso, Isabella Cerulli, Lorenzo Olmastroni
Band Giulio Belviso (batteria) Samuele Proto (voce e chitarra) Marcello Stride (basso)

Le riprese del videoclip sono state girate interamente nel comune di Lido di Camaiore (LU).

BIO
Samuele Proto, classe 1997, è cantautore fiorentino. In piena adolescenza decide di
seguire le orme del fratello maggiore e imbraccia la chitarra, all’inizio non riesce a
trovare il vero approccio con la musica ma poi vedendo un video live di John Mayer
si accende la lampadina: “questo è ciò che voglio fare da grande”.
Comincia a scrivere canzoni e non si ferma più. Nel 2015 esce Un’impronta sul cemento, brano d’esordio che gli regala le prime esperienze. In studio di registrazione Samuele impara da un grande maestro e si dedica anche alla produzione. Dopo la pubblicazione di altri due singoli arriva il 2019, anno importante che gli permette di suonare live al Duomo di Milano per Radio Italia e di vincere Deejay on stage portando il suo ultimo singolo Fukushima in Galleria in rotazione su Radio Deejay. Il disco d’esordio esce il 4 Ottobre 2019 e si chiama 33 Stradale. In tre mesi supera
i 170K streams complessivi e ad inizio del 2020 pubblica il singolo Sciamani di
Plastica
, nato con l’intento di far ondeggiare la testa. Nel 2021 inizia la sua
avventura in Shed626 dove è fondatore, produttore e anche artista. Durante l’estate
dello stesso anno pubblica Preludio e Universe, brani che compaiono nel documentario
in memoria di Davide Astori.

CREDITI 

Voce e chitarre: Samuele Proto
Batteria: David Pecchioli
Tastiere: Simone Papi
Basso: Giovanni Cellai
Sax: Francesco Romeo
Archi: Anna Gandolfi
Coro: Marco Matrone
Produzione e arrangiamento: Samuele Proto
Mix/Master: Simone Papi

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *