SARA JANE CECCARELLI – Say Africa

“Say Africa” è il primo estratto da “Milky Way”, il secondo album della cantante italo– canadese, edito dal Parco della Musica Records  e distribuito da Egea  e in uscita il prossimo 11 giugno.

Cantante con un’indole musicale poliedrica la voce di SJC attraversa agevolmente generi diversi, dal jazz al cantautorato, alla world music, al teatro-canzone.

Ha collaborato o diviso il palco con molti artisti tra cui Francesco De Gregori, David Riondino, Natalio Luis Mangalavite, Monica Demuru, Mario Tronco e L’Orchestra di Piazza Vittorio, Paolo Damiani, Andrea Satta e i Têtes de Bois, Lavinia Mancusi, Canio Loguercio.

A proposito di “Say Africa” Sara Jane Ceccarelli  afferma“Music just lies beneath you feet, there’s no need to look too

far”, la musica è lì, sotto ai tuoi piedi, senza bisogno di cercare troppo lontano. Un omaggio a ritmi e alle danze

provenienti dall’Africa, alla base di moltissima musica moderna.

 

 

Regia e montaggio – Adriano Natale

Postproduzione e grafica – Daniele Spigola (Capture Studio Roma)

Costumi: Noemi Intino

Assistente costumi: Valentina Rossi Mori

Coreografia: Marzia Meddi

Make-up artist: Vincenzo Verdesca

 

Musicisti presenti In Say Africa:

 

Sara Jane Ceccarelli – voce

Lorenzo De Angelis – chitarra acustica

Paolo Ceccarelli – chitarra elettrica

Matteo Dragoni – batteria / drum machine

Giacomo Nardelli – basso elettrico

Alessio Bernardi – flauto traverso

Edoardo Petretti – pianoforte / percussioni

Musica e testo SJC e Edoardo Petretti

Prodotto e arrangiato da Edoardo Petretti

Registrato a settembre e ottobre 2020 da Gianluca Siscaro presso il Village Recording Studio di Roma.

Mixato da Ascanio Cusella e masterizzato da Massimiliano Cervini presso gli studi dell’Auditorium Parco della Musica a Roma.

Supervisione della registazione, mix e masterizzazione è a cura di Roberto Catucci.

Distribuzione: Egea Music

Ufficio stampa: Big Time – pressoff@bigtimeweb.it

Fabio Tiriemmi, Claudia Felici, Gertrude Cestiè

Booking and management: Musicastrada Booking & Management

 

 

BIO  SARA JANE CECCARELLI

Sara Jane Ceccarelli è una cantante italo-canadese con un’indole musicale poliedrica.

La sua voce attraversa agevolmente generi diversi, dal jazz al cantautorato, alla world music, al teatro-canzone.

Dal 2014 Sara Jane è una delle voci soliste dell’Orchestra Nazionale Jazz Giovani Talenti diretta da Paolo Damiani, ed è stata voce della Med Free Orkestra, esibendosi sul palco del Concertone del Primo Maggio a Roma sia nel 2015 che nel 2016.

Nel 2015 una collaborazione prestigiosa è stata quella di backing-vocalist per Francesco De Gregori nell’album “Amore e Furto” dedicato a Bob Dylan, un’esperienza che l’ha arricchita moltissimo.

Nel 2017 ha preso parte, nel ruolo di Pamina, alla rilettura de “Il flauto magico” dell’Orchestra di Piazza Vittorio ed è impegnata, ormai da alcuni anni, in spettacoli di teatro-canzone con l’attore e musicista David Riondino. Tra gli spettacoli cui ha partecipato “Cantacronache del 2015, “I cantautori sono Canadesi” del 2019 e “TG Suite” del 2020).

Nel 2016 esce “COLORS” debutto discografico a proprio nome pubblicato da iCompany e ottimamente recensito. Il disco è un caleidoscopio che contiene, al suo interno, diverse influenze che vanno dal trip hop al tango sino ad arrivare a passaggi più intimi ed acustici.

Nel tour che lo segue arriva all’Indiegeno Fest 2017, dove apre il concerto di Niccolò Fabi; nello stesso anno si esibisce anche in apertura della band francese Nouvelle Vague in una delle tappe del loro tour mondiale, per la rassegna Parioli Sounds.

 

Da sempre attiva nella difesa dei diritti umani, a giugno 2018, in occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato, prende parte al doppio album Yayla – Musiche ospitali” (Appaloosa Records/Centro Astalli) presentato a RadioRai3 in cui interpreta “Deportee” di Woody Guthrie (nell’album anche Antonella Ruggiero, Edoardo Bennato, Erri De Luca, Neri Marcorè, Valerio Mastandrea e tanti altri).

A Maggio e Giugno 2019 è fra i giudici dello show musicale “All Together Now” condotto da Michelle Hunziker e J-Ax su Canale 5.

Nel 2019 vince il primo premio come miglior autrice a “L’artista che non c’era” aggiudicandosi il Premio NuovoImaie 2019/2020 con il finanziamento di un tour nazionale. Nonostante la pandemia, prende parte a diversi festival tra cui DeltaBlues, Sile Jazz, Novara Jazz, Suoni Controvento, Femminile Singolare, Suoni Mobili.

Nel 2020 partecipa all’album “Ci stiamo preparando al meglio” del cantautore lucano Canio Loguercio.

Ha collaborato o diviso il palco con molti artisti tra cui Francesco De Gregori, David Riondino, Natalio Luis Mangalavite, Monica Demuru, Mario Tronco e L’Orchestra di Piazza Vittorio, Paolo Damiani, Andrea Satta e i Têtes de Bois, Lavinia Mancusi, Canio Loguercio.

L’11 giugno 2021 uscirà il suo nuovo album MILKY WAY per l’etichetta Parco della Musica Records.

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.