SPONDALADRA – Manina

 

La felicità è un particolare stato di benessere dell’animo umano. Gli amici e la musica aiutano a raggiungerlo e a prolungarlo al di sopra delle difficoltà quotidiane. SpondaLadra è un medicinale senza controindicazioni”: la band milanese presenta così l’uscita del loro nuovo album dal titolo “Bella Topa”.

Il disco, frizzante ed irriverente, è in vendita in tutti gli store, come anche nelle principali piattaforme digitali.

Un mix di freschezza dal ritmo ironico identifica i tredici brani che compongono il nuovo EP, come già si era intuito dal singolo “Manina” che ne ha anticipato l’uscita.

Una pin-up ci lancia l’occhiolino verso l’ascolto di questo contest album, che già dalla cover si presenta molto colorato come i migliori vinili anni ‘70, proiettandoci in un’altra dimensione dai richiami quasi ipnotici, per sfuggire alla triste monotonia quotidiana.

Punta di diamante della band SpondaLadra è l’incredibile capacità di ricreare giochi di parole dal doppio (o quasi senza) senso in cui si celano paradossali significati sociali, in un divertente mix di melodie piacevoli, alle volte “ruffiane” all’orecchio, generando una danza dai ritmi sostenuti, abiti eccentrici e coreografie esilaranti.

SPONDALADRA è il gruppo di spettacolo musicale, da pochi anni, attivo tra il Lago Maggiore e Milano. Cinque menti contorte ma lucide – stanche ed annoiate dalle solite cover e tribute band – sviluppano una miscela musicale tra capacità tecniche, goliardia, ironia e divertimento coinvolgente fin dal primo ascolto.

 

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.