STOLEN APPLE – Trenches

4211-stolen-apple-trenches-20160818230831

Dalle ceneri dei Nest, (a guardando ancora più indietro di Subterraneans e Valvola), arriva questo nuovo progetto che prosegue quanto seminato in precedenza dalla band toscana (attiva da parecchi anni). Coordinate psichedeliche e shoegaze, saporiti intrecci  di chitarra che toccano i Loop, i Primal Scream dei primi lavori, Swervedriver e scavano fino ai Television di “Marquee Moon” e a certe esperienze del Paisley Underground. Nonostante i riferimenti palesi il risultato finale è originale, personale e raramente praticato nella Penisola. Ottimo.

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Musicista (Chelsea Hotel, Not Moving, Lilith, Link Quartet, Lilith and the Sinnersaints, Tony Face Big Roll Band), produttore musicale (Statuto, Vallanzaska, Assist...) e scrittore (Uscito vivo dagli anni '80, Mod Generations, Le storie dal rock piacentino, The bluesologist, The original rude boy, Rock and goal, Paul Weller L'uomo cangiante). Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.