THIS ETERNAL DECAY – SIlence

Una scelta coraggiosa addentrasi nei meandri più contorti di un sound darkwave di estrazione 80’s (dalle parti di Ssiter of Mercy, Aliex Sex Fiend , i Cure più claustrofobici di “Pornography”). Ma azzeccata, perché i nove lunghi brani di “Silence” funzionano alla perfezione, grazie a un esemplare possesso della materia artistica in questione. da parte della band romana. Perfetto manifesto di un genere ormai poco praticato ma sempre ricco di suggestione.

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Musicista (Chelsea Hotel, Not Moving, Lilith, Link Quartet, Lilith and the Sinnersaints, Tony Face Big Roll Band), produttore musicale (Statuto, Vallanzaska, Assist...) e scrittore (Uscito vivo dagli anni '80, Mod Generations, Le storie dal rock piacentino, The bluesologist, The original rude boy, Rock and goal, Paul Weller L'uomo cangiante). Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.