DELLINO FARMER – Il trattorista

Music & Lirycs: Dellino & Bluefemme Studio.
Director: Dellino Farmer
Director of Photography: Yura Petruk
Production Company: FarmerMusic
Executive Producer: Dellino Farmer / Yura Petruk
Starring: Corinne / Jason / Gandalf / Vitomann / C.Gorio / Jaka James
Location: C.na Motta (Ticengo – Cremona) NicoHome (Manerbio – Brescia)

Il Trattorista:
(TESTO TRADOTTO)

Passeranno gli anni ma non mi stanco, pausa di vinello nella pausa pranzo, io non vado a comandare io comando, sono un trattorista e me ne vanto.
Altro che giardino io ho 90.000 piò, fumo l’erba del vicino zero sintetico sono una bestia, non ho Maserati non ho Lamborghini, l’orgoglio degli anziani e la gioia dei bambini, il mio frumento è stagionato, anche fuori stagione non sarà mai pattonato, la mia vita grama, la tua vita stratta, fai la vita loca? Non fare la oca con me.. Con la gente grezza, la vita è una scuola, indosso l’armatura però, ogni giorno perdo 30 piò e quindi no, se le ferie non le ho, se le donne mi mordono, se sono fuori come una riva, finita la festa si ritorna al lavoro, ormai abbiamo fatto il pieno.
Passeranno gli anni ma non mi stanco, pausa di vinello nella pausa pranzo, io non vado a comandare io comando, sono un trattorista e me ne vanto, e sono carico di legna e pastura, sulla mia strada vado senza paura, il mio carico pesa una cifra e la mia terra è la mia casa.
Il mio idolo è Bud mi piace bere anche la Bud, sono notturno come i gatti non mi vesto con il Frak, sono fedele a ciò che dico non ho palle da dire, resto fuori dalle masse perché sono un paesano, però c’ho il vizio e propino buone sensazioni, piuttosto di ascoltare il liscio mi martello i marroni, la musica per me è come un bel trattore, non ha senso starci sopra se non ha le vibrazioni, hai compreso la caratura, sono perle per porci, credono di essere Tarzan ma sono tarzanelli puzzano come fiammiferi, brutti come budelle e credono pure d’esser belli. Same John Deer Magnum e Landini per fare una ruota del trattore ci vogliono quaranta mini, tutto orgininale dalla radio al cambio sono un trattorista e me ne vanto.
Faccio questa cosa e la diffondo al mondo intero, sono Renato Pozzetto, Renato Pozzetto, 2.0, come diceva De André anch’io lo ripeterò, dai diamanti non nasce niente, è solo dal letame che nascono i fior.

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *