WALTER RICCI – Del Resto

“DEL RESTO” (IRMA records), il singolo del nuovo talento del jazz italiano WALTER RICCI che anticipa l’uscita dell’album “Stories”, prevista per il prossimo novembre.
“Del Resto” è un brano d’autore che racconta la fine di un sentimento. Il senso di estraniazione che si prova alla fine di una relazione d’amore: niente sembra avere sapore, colore, significato. “Del resto” è infatti quel residuo di sé che indugia nel vuoto dell’assenza di chi hai amato.
«Questo è un sentimento che abbiamo provato tutti nella vita quando abbiamo amato – sottolinea l’artista – ho combinato questa sensazione con un sound d’altri tempi, nostalgico, malinconico ma dolce e pieno di residua tenerezza».
Il videoclip, diretto da Gabriele Rosciglione, è stato girato tra Pompei e Roma e vede la partecipazione di Maria Pogrebnyak e dello stesso Walter Ricci. Il video racconta la distanza psicologica che si viene a istaurare in una coppia dove si è incapaci di comunicare.
“Del Resto” anticipa il nuovo album “Stories”, il disco includerà 14 tracce di cui 7 brani originali e 7 cover italiane ed internazionali.
 
Biografia
Walter Ricci, classe 1989, cresce in un ambiente musicale.
Cantante e pianista, studia la musica fin da bambino e all’età di 18 anni ha l’occasione di incontrare e duettare con artisti di fama internazionale, tra i quali Michael Bublè e Mario Biondi. Quest’ultimo lo invita a collaborare nel suo disco e nel suo tour.
Il suo talento gli consente di accedere ai più grandi festival internazionali; nell’ottobre 2012 si esibisce al prestigioso Dizzy’s club Coca-Cola di New York e nel 2015 partecipa al contest “Monk Competition” di Los Angeles invitato da Quincy Jones. Nel 2016 vince il New Wave di Sochi (Russia). Grazie all’ascolto senza restrizioni e all’amore senza limiti per la musica di ogni genere, riesce a creare uno stile personale denso di sfumature.
Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *