XONOUS feat. Sherdana – Venere contro Marte

Xonous feat. Sherdana in radio con “Venere contro Marte” tra fascino e mistero il primo singolo del 2021: i due artisti non rivelano le loro identità

Il progetto è realizzato dal noto autore e producer Emilio Munda già autore e collaboratore, tra gli altri, di Il Volo, Francesco Renga, Michele Bravi, Nina Zilli, Nomadi, Umberto Tozzi, Valerio Scanu, Gemelli Diversi, Dear Jack

Esattamente allo scoccare della mezzanotte del 31 dicembre 2020 irrompe sulla scena musicale il videoclip del singolo “Venere contro Marte”, già disponibile in tutti i digital store.

Arriva con il nuovo anno un progetto artistico tra fascino e mistero, due artisti si presentano per la prima volta insieme senza rivelare le loro identità: si fanno chiamare Xonous e Sherdana.

“Venere contro Marte” è un brano dal groove mozzafiato, un uptempo in pieno inverno.

Citando una parte di testo “Ma dimmi dove sei in questo vuoto universale, anche tu vai come me in moto opposto alla forza gravitazionale?”. Racconta la ricerca di se stessi negli occhi degli altri.

La forza di attrazione di un pianeta in relazione alle forze che lo circondano determina distanze e traiettorie, è ciò che a volte accade dentro di noi: ognuno ha i suoi spazi e le sue strade e due persone completamente diverse possono scoprire di aver bisogno l’una dell’altra in una ricerca che sfida o va oltre il proprio mondo.

Il videoclip è stato ideato dalla regista Claudia Nori e girato nelle Marche dal videomaker Mattia Muccichini. Attraverso la danza, le immagini raccontano l’incontro e lo scontro di due anime che cercano e costruiscono la propria intesa e complicità.

Il progetto è realizzato dal noto autore e producer Emilio Munda (podio due volte al Festival di Sanremo negli ultimi due anni, autore per Il Volo, Francesco Renga, Michele Bravi, Nina Zilli, Nomadi, Umberto Tozzi, Valerio Scanu, Gemelli Diversi, Dear Jack e molti altri).

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *