YUNG BELIAL – Black latex

“Black Latex”, il nuovo video di Yung Belial tra drop techno e industrial metal

 

Black Latex” è il titolo del nuovo video di Yung Belial, da martedì 13 ottobre su YouTube pubblicato da Subsound Records. Dopo il precedente singolo “TechnoDeathDoomCore”, l’artista bresciano torna con un nuovo capitolo che svela ulteriormente i tratti del nuovo imminente albumMirror”.

Il brano, come spiega lo stesso Belial, rappresenta un collegamento tra il precedente stile dell’artista e il nuovo sound che attraverserà un po’ tutto il disco. Tra breakdown hardcore e drop techno industrial usciti da un rave distopico, il testo cantato in italiano e in inglese celebra la ribellione verso le proprie gabbie mentali e segue il ciclo di un ricordo che lascia un solco ad ogni suo ritorno. La traccia prodotta da Luciano Lamanna, vede anche le chitarre ipersature di Deflore accostate a una cassa dritta e distorta che scandisce l’atmosfera apocalittica concepita dal musicista.

Il videoclip realizzato da Kristoffer Castro è ambientato in uno scenario post industriale, dove il playback dei protagonisti non fa altro che esaltare una sensazione di abbandono, rabbia e disperazione

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.