ZEBRA FINK – Niente di speciale

Il brano sarà anche contenuto nella compilation “ORZOROCK 19.0”, prodotta da Orzorock Music con distribuzione Artist First, in uscita l’8 Luglio 2016.

 Niente di speciale” nasce da un profondo cambiamento sia dentro che fuori dalla band e rappresenta l’anello di congiunzione tra due mondi a confronto e in forte contrasto.

 «Autoriflessione e costante miglioramento di se stessi verso tanti piccoli interminabili momenti che viviamo sentendoci inadeguati e calati in una parte non nostra al cento per cento. Fingere di essere parte di un qualcosa per dimenticare, anche solo per poche ore, le proprie ansie, le proprie paure. Un gioco infinito di maschere, personalità, doppie vite, sapendo di mentirsi spudoratamente ogni giorno, mentre la componente “normale” viene smentita ad ogni occasione confermando che è soltanto un’ipotesi teorica mai verificata. Insomma niente di speciale per la nostra società». Zebra Fink

Regia, riprese e montaggio: Iacopo Barattieri
Nel video compaiono Martina Villa e Domenico Cusenza
Registrato e mixato a Giardini Sonori (Piacenza) da Cristiano Sanzeri
Masterizzato a La Maestà Studio (Tredozio, FC) da Giovanni Versari
Zebra Fink : Alberto Zucconi (chitarra e voce), Marco Cusenza (chitarra), Giulio Armanetti (basso) e Federico Merli (batteria)

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Musicista (Chelsea Hotel, Not Moving, Lilith, Link Quartet, Lilith and the Sinnersaints, Tony Face Big Roll Band), produttore musicale (Statuto, Vallanzaska, Assist...) e scrittore (Uscito vivo dagli anni '80, Mod Generations, Le storie dal rock piacentino, The bluesologist, The original rude boy, Rock and goal, Paul Weller L'uomo cangiante). Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.