ALIC’E’ – Le chiavi di casa

Fuori per Musa Factory il videoclip de Le chiavi di casa, ultimo singolo del duo Alic’è distribuito da Believe e composto e prodotto in occasione di MUSIC FOR CHANGE – 12th Musica contro le mafie Award dove ha vinto il premio speciale ACEP/UNEMIA e il premio Musa Factory.

Il videoclip de Le chiavi di casa si caratterizza per uno stile teatrale e racconta di Anna e del suo papà. Anna è una bambina di sei anni con un’infanzia felice e ha tutto quello che una bambina possa desiderare. Anna cresce, ha sedici anni ed è una adolescente vivace. Qualcosa cambia, suo padre perde il lavoro, non riesce più ad accontentare i suoi desideri ed è costretto a doverle chiedere di rinunciare alla sua gita scolastica. Anna non comprende il dolore del padre, non riesce a capire, non vuole capire! Anna raggiunge i suoi trent’anni, adesso è una donna e ha capito gli errori fatti da ragazzina: sarà proprio lei a riscattare la dignità di suo padre, realizzando quel sogno di cui lui le ha sempre parlato.
Il premio nazionale “Music For Change”di Musica Contro le Mafie, conclusosi il 25 settembre con la Direzione Artistica di Gennaro de Rosa, ha visto 8 artisti finalisti vivere per due settimane a Cosenza un’esperienza unica. Tra questi (unici pugliesi) il duo barese AliC’è.

Agli 8 finalisti è stato assegnato un tema differente su cui scrivere un brano. Agli AliC’è è stato assegnato il tema “Lavoro e Dignità”. Per la realizzazione del brano hanno lavorato fianco a fianco a coach e tutor, rappresentati da figure rilevanti nel mondo musicale di oggi. Per la parte testuale hanno ricevuto la preziosa guida del coach, cantautore, Maurizio Musumeci, in arte Dinastia, (autore per Marco Mengoni, J-Ax e altri) e dalla cantautrice Cance (Giulia Cancedda) . Per la parte vocale si sono avvalsi della rilevante figura di Cecilia Cesario (vocal coach ad AMICI), affiancata dal giovane cantautore Alfredo Bruno (in arte FIAT 131). Per quanto riguarda la parte musicale e dell’arrangiamento i ragazzi hanno lavorato fianco a fianco alla figura importante del produttore Vladimir Costabile e dell’arrangiatore/violoncellista di Brunori Sas, Stefano Amato, il quale ha registrato alcune parti di violoncello nel brano del duo pugliese.

Durante la loro esperienza artistica a Cosenza, hanno avuto anche la prestigiosa possibilità di esibirsi il 22 Settembre con i loro due brani “Radio Rivoluzione” e “Nella testa” e la cover “Ragazzo mio”, durante una delle tre serate dello speciale  “Tenco Ascolta con Musica contro le mafie”, davanti ai referenti e al direttore artistico del Club Tenco. Durante la serata finale, gli AliC’è si esibiscono con il loro brano composto per la finale, “LE CHIAVI DI CASA”. A giudicare l’esibizione una giuria di eccellenza composta da Cristiano Godano (Marlene Kuntz) , Sergio Cerruti (Presidente dell’AFI: Associazione Fonografici Italiani) , Riccardo Sinigallia e Rose Villain. I quattro giudici, dopo aver ascoltato l’esibizione e apprezzato tanto, hanno speso parole importanti per il giovane duo e soprattutto per il brano. L’avventura a “MUSIC FOR CHANGE”- Musica Contro le Mafie si conclude con la vittoria del Premio Speciale ACEP/UNEMIA e il premio Musa Factory.

CREDITS VIDEO
Regia: Alessandro Baldassarre (Horizon Studio)
Attori: Nicola Capozzi (papà), Tracy Saracino (Anna 6 anni), Francesca Masellis (Anna 16 Anni), Rita Masellis (Anna 30 anni)
Location: Demodè Club a Modugno (BA)

CREDITS BRANO
Musica & Testo: AliC’è
Violoncello: Stefano Amato
Produzione: Vladimir Costabile per Musica contro le mafie
Label: Musa Factory

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *