ANDREA NEGRO – Battiti


“Battiti” è un singolo che, a detta dello stesso Andrea Negro, nasce dal “profondo interesse per l’universo femminile. Quante volte abbiamo condannato frettolosamente le scelte altrui, marchiandole come errori imperdonabili, solo perché lontane dai nostri rituali di comportamento?”.
Il brano parla infatti di uno di questi presunti sbagli, uno sbaglio d’amore che si rivelerà uno splendido dono imprevisto grazie alla tenacia della protagonista e alla sua voglia di combattere ogni convenzione sociale. “Battiti” non è infatti solo la cronaca di una gravidanza precoce e inaspettata, ma è soprattutto un inno alla libertà di pensiero e alla supremazia della vita. Su una base pop-rock scandita dal riff di chitarra elettrica, si innesta la voce calda di Andrea, prima quasi sussurrata poi sempre più piena, in un crescendo di ritmo e forza.

Il singolo “Battiti” esce in concomitanza con la pubblicazione del videoclip ufficiale della canzone su YouTube ed è il terzo singolo estratto dall’ultimo album di Andrea intitolato “L’Alieno“, pubblicato da Areasonica Records.

Antonio Bacciocchi

Antonio Bacciocchi

Scrittore, musicista, blogger. Ha militato come batterista in una ventina di gruppi (tra cui Not Moving, Link Quartet, Lilith), incidendo una cinquantina di dischi e suonando in tutta Italia, Europa e USA e aprendo per Clash, Iggy and the Stooges, Johnny Thunders, Manu Chao etc. Ha scritto una decina di libri tra cui "Uscito vivo dagli anni 80", "Mod Generations", "Paul Weller, L’uomo cangiante", "Rock n Goal", "Rock n Spor"t, Gil Scott-Heron Il Bob Dylan Nero" e "Ray Charles- Il genio senza tempo". Collabora con i mensili “Classic Rock”, "Vinile" e i quotidiani “Il Manifesto” e “Libertà”. E' tra i giurati del Premio Tenco e del Rockol Awards. Da sedici anni aggiorna quotidianamente il suo blog www.tonyface.blogspot.it dove parla di musica, cinema, culture varie, sport e con cui ha vinto il Premio Mei Musicletter del 2016 come miglior blog italiano. Collabora con Radiocoop dal 2003.

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito utilizza cookies per permetterti una migliore navigazione. Navigandolo, dai il tuo consenso. Più informazioni | Ho capito.